Volontariato per Torino 2006 a scopo di lucro



| |

 

Tutto sta procedendo per il meglio, ogni giorno ho l'occasione di incontrare persone e storie nuove, è davvero una bella esperienza, probabilmente irripetibile.

Prima di iniziare il volontariato ci hanno formato sull'attività, dato la divisa, ci hanno fatto firmare un contratto; andrebbe tutto bene se non fosse che col passare dei giorni la nostra attività di volontariato (informazioni turistiche nei chioschi) si sta trasformando in lucro.

Già, perché iniziate le olimpiadi i nostri coordinatori ci hanno portato non solo più cartine, opuscoli,ecc.. ma anche Torino card, Cioco Pass, segnalibri, cartoline, buste, spille da vendere.

Niente di sbagliato nel lucro se non fosse che:

  • Nel contratto che ho firmato non c'é scritto nulla di tutto questo e neanche negli altri fogli(Nessuna attività commerciale).
  • Agli incontri formativi non c'é mai stato detto di vendere prodotti. Ci era stato detto che se i turisti avevavo bisogno di questi prodotti di mandarli ad Atrium.(l'abbiamo saputo all'incontro prima di andare sul posto)
  • Sono un volontario e non sto vendendo arance per la ricerca contro il cancro, ma abbonamenti a bus, musei, buoni per i bar, merchandising vario!!


Certo mi danno un Ticket Restaurant da 6,60€, la divisa, 2 biglietti per la Medal Plaza, ma se avessi voluto lavorare avrei cercato un lavoro non del volontariato.

I lavoratori volontari non hanno responsabilità di cassa, però al cambio turno si fà un controllo sui materiali.
Molti volontari sono studenti di istituti turistici o aziendali e questo volontariato viene riconosciuto come stage, ma questo non toglie che l'attività rimanga sempre volontariato.

Quasi sempre vicino ai chioschi ci sono addetti gtt per il controllo dei parcheggi e per la vendita di biglietti, anche loro danno informazioni sui trasporti, hanno una cassa e fanno 6 ore di lavoro, ma prendono 800€ al mese.

I miei complimenti al Comune di Torino e a Turismo Torino per questa bellissima furbata olimpica, tutto da guadagnare!!

Un esempio di come trasformare un'attività di VOLONTARIATO in LAVORO NERO NON PAGATO.

via: torino-2006.blogspot.com 


Il mondo è bello

perché è avariato...
Prova un attimino a fare il bilancio energetico dei vari alambicchi, e avrai delle sorprese.
C'è mai nessuno che studia un po' di fisica prima di sparare ca...te con disegni rubati ai bambini dell'asilo?
Forse in un universo parallelo, dove le leggi della fisica sono diverse, ma finché restiamo nel nostro mi sa che bisogna un attimo perfezionare qualcosa...

Idrogeno nel metano?

Testa di cazzo, se metti idrogeno in un'automobile alimentata a metano salta tutto in aria. Se ci sei solo tu dentro amen... Un coglione in meno sulla faccia della terra. Studia prima di scrivere, queste cose sono pericolose, imbecille!

prova a riflettere

PROVATE A RIFLETTERE SU COME LAVORANO I NEMICI DELL'UMANITA' ALL'INTERNO DELLA VOSTRA ORGANIZZAZIONE

Di solito per mettersi d'accordo su qualsiasi cosa si impiegano ore, secoli, non si riesce mai a trovare l'accordo su niente, sono sempre tutti in disaccordo e non si riesce a mettersi d'accordo neanche sulla pizzeria in cui andare a cenare o il colore della carta di un volantino

Poi all'improvviso su certe tematiche o azioni chiaramente devianti verso il nulla, all'improvviso sono quasi tutti d'accordo.

Di raccogliere informazioni per autoprodursi il motore di Schietti, http://domenico-schietti.blogspot.com/ , non se ne parla, scatta subito il litigio. Col Motore di Schietti , gratis, con l'elettrocatalisi si può produrre idrogeno in casa propria e l'idrogeno va benissimo nelle macchine a metano.

Un bella raccolta firme che ci tenga impegnati un mese e che ci faccia spendere un sacco di soldi per dei fogli che poi verranno riposti in un cassetto invece sono subito tutti d'accordo.

Di fare un comitato di acquisti biosolidali in modo da dividere e ridurre le spese ed acquistare solo prodotti etici non si riesce nemmeno a mettersi d'accordo su un possibile elenco di 5-6 prodotti

Di andare tutti in manifestazione come pecoroni spendendo soldi in biglietti del treno, striscioni, riunioni e cose del genere, sono subito tutti d'accordo.

tutti, oddio, i nemici dell'umanità che si sono insediati nella tua organizzazione

Provate a chiedere ai vostri capi di mettere in moto qualche Dinamica Nonviolenta Schiettista... provate a vedere la risposta!

Gli agenti dei nemici dell'umanità sono dappertutto, è come durante il fascismo, il comunismo o il maccartismo

Milioni di persone sono state reclutate dalle sette, dalle cosche, dai servizi segreti e dalle logge ed ubbidiscono ciecamente ai loro capi.

E' tutto nelle loro mani.

Che fare? Qual'è la soluzione?

Elettrolisi con la Pila Zamboni o il Motore di Schietti per produrre idrogeno per alimentare le macchine a metano che vanno anche con l'idrogeno.

Comitati autonomi per la produzione clandestina di idrogeno!

Forza con la rivoluzione nonviolenta!