gimp



AppleDifferent prova per una settimana Ubuntu 9.04 netbook remix.

| | | |

Tra le varie motivazioni che mi hanno spinto a migrare (temporaneamente?) da Linux a Mac OS quelle più frustranti sono:

  • Il driver della scheda video per Linux fa schifo (un video con il compositing attivo va a scatti e lampeggia)
  • Firefox va meglio su Mac

Approfitto dei post di AppleDifferent per citare altre questioni noiose che rendono più appettibile un "Mac per hacker", rispetto un "Linux per esseri umani".

AppleDifferent è un blog dedicato al Mac, ma tutt'altro che mac-fighetto-fanatico e molto spesso tratta di software open source e Linux.

I suoi Pro e Contro della Ubuntu 9.04 netbook remix rispetto OSX86 dopo una settimana di utilizzo.

Pro

  • Ubuntu occupa meno spazio di OSX ed è più veloce da installare
  • Installare le applicazioni (supportate) è più facile
  • Il wifi funziona subito
  • Rhythmbox ha importato la musica a dovere (quella senza DRM)
  • Il tema Dust è ben fatto e ricorda il Mac

Contro

  • Compiz è pesante, rallenta e rende impossibile l'utilizzo di alcune app (Kino)
  • Firefox non ha riconosciuto in automatico il plugin di Flash
  • La batteria con Ubuntu dura di meno che con OSX!
  • L'audio è più basso che su OSX
  • Troppi problemi con le applicazioni, molte non stanno in 600px di altezza
  • I pennelli di Gimp hanno 4 secondi di latenza! (non accadeva su OSX)
  • F-spot non è all'altezza di iPhoto


Conclusioni Amare. Programmi open source come Gimp funzionano meglio su Mac che sul sistema operativo libero Linux (nda: probabilmente per il driver intel che è peggiorato)


Syndicate content