vmware



Mac he OS X dovrei scegliere?

| |

Image Hosted by ImageShack.us

Mac OS X
E' sicuramente un sistema operativo interessante e mi è anche famigliare visto che è la bella copia di GNOME, ma non lo consiglierei a nessuno.
Ha gli svantaggi di Windows e di Linux messi insieme:
- è proprietario, in più diventi schiavo di Apple (lock-in)
- non hai le Direct X e l'hardware supportato non mai come quello su Win.

Mac OS X e la rete
Se non avessi avuto le basi di linux col cavolo che riuscivo a fare andare la rete su osx!
Nuova rete, puff.., avanti, avanti, puff.. peccato che poi non funzionava un catzo, le GUI sono molto belle, ma prima di rendere effettive le modifiche fanno un po' come le pare.
Alla fine ho risolto con:

ethernet0.present = "TRUE"
ethernet0.virtualDev = "e1000"
ethernet0.startConnected = "TRUE"
Aggiunti al file .vmx

sudo ifconfig en0 down
sudo ifconfig en0 192.168.1.9 netmask 255.255.255.0 up
sudo route flush
sudo route add default 192.168.1.2

Non sono gli stessi comandi di Linux, ma si assomigliano. L'unica differenza è che a volte li ripetevo in continuazione, ma non me li considerava. Tuttora non ho trovato una procedura ripetibile e sicura per fare andare la rete LOL Il pallino della rete rimaneva rosso anche in presenza della connessione :)

Aggiornamento
Bellissimo, 4 pacchetti: Quicktime, Itunes e un mega pacco per Darwin e OS, al termine dell'operazione la macchina virtuale era da buttare, nessun modo per salvarla. Leggendo vari forum sono rimasto stupito che ste cose succedono anche su macchine reali e il consiglio è sempre lo stesso: reinstallare. Mhmm forse però erano degli Hackintosh.
L'errore è anche quello molto fashion.. peccato che sia un BSOD poco utile e non ci sia un kernel di riserva.

Image Hosted by ImageShack.us

Virtualizzazione
Devo ammettere che ho sottovalutato di molto le potenzialità della virtualizzazione. Ubuntu virtualizzato va da d-i-o. Reattività molto vicino a quella reale 2D, porte USB disponibili e computer subito pronto, visto che viene salvato lo stato della memoria. L'unica pecca è che il 3D virtualizzato è lento e Compiz non gira.

Ovviamente non è una cosa ancora per tutti, per virtualizzare bene ci va una CPU adeguata, RAM (ma ormai 4gb li buttano ovunque) e

VMware Player.

VMware e ext3/2
diskLib.sparseMaxFileSizeCheck= "false"
Altrimenti non vi apre dischi maggiori di 2gb, bah?!

Il PC ideale
- Base Windows XP SP3 per DirectX, che sono difficilmente emulabili (lasciate perdere Wine), hardware particolare(risparmio energetico, scanner, schede TV), internet disattivato.
- Vmware Player
- Ubuntu virtualizzato per: navigare, documenti importanti, scaricare, musica..
- OSX per sperimentare, testare e cazzeggiare.


Syndicate content