obama



Elogio all'ambiguità

| | |

Se Obama avesse detto chiaramente che era favorevole alla scelta per l'aborto e contrario ai matrimoni gay e altre cose probabilmente non avrebbe avuto tutti i voti che ha ottenuto.

Nella politica come nella vita l'ambiguità paga, dà consenso e fa credere alle persone ciò che vogliono credere. Un'arte immorale, pragmatica, esercitata da persone nate viscide o che lo diventano per necessità.

Alla fine a nessuno interessa come la pensi e in ogni modo la cosa non è verificabile, l'importante è condividere lo stesso obiettivo o almeno farlo pensare.

Giusto per contestualizzare un pochino il post, questa estate sarò ospitato in Francia da una persona che conosco appena, che è stata fin da subito cordiale con me, malgrado la mia istintiva diffidenza.
I segnali ci sono stati, più o meno espliciti e più o meno contradittori da entrambe le parti, la partita è aperta, la guerra psicologica per il controllo è appena iniziata.

Non si sa chi usa chi e quali siano i fini e quali siano i mezzi, l'unica cosa certa è che sarà una bella partita a carte coperte, piena di bluff e finte illusioni. Il risultato finale può essere anche secondario.
E' difficile far credere a una persona che può ottenere quello che vuole senza troppi sforzi, che le manchi qualcosa, ma è anche facile annoiarsi ottenendo sempre ciò che si vuole.
Ho smesso di credere nelle illusioni da un pezzo, ma mi piace ancora giocarci. Non mi aspetto nulla.

Non sempre la via più breve è quella più facile per ottenere le cose e a un certo punto le parole perdono di importanza e contano solo più i gesti.


Tux for President

| |

You can support Linux F/OSS and Obama a the same time.

Go Linux lobby ! :)


Syndicate content