digitale terrestre



Passato al decoder digitale terrestre

| | | |

Sì, alla fine sono passato anch'io al digitale, non vedevo proprio l'ora!
Il decoder che ho preso è costato 29,90€ e ha l'ingresso (in sola lettura) per le chiavette USB. Le foto e i video vengono visualizzati correttamente peccato che è supportato solo il formato mpeg2 e guarda caso tutti i miei video sono in mpeg4.

Avesse avuto la scheda DVB-t mi sarei preso l'acer AspireRevo, al solo prezzo di uno zero in più (290€) questo giocattolino è un computer a tutti gli effetti, consuma poco ed è il massimo per un HTPC o muletto.
Pazienza tanto si sa che ci prendono per i fondelli, la gran parte dei decoder non supporta l'Mpeg4 perché non vedono già l'ora che butti sto decoder per vendertene un'altro. Un po' come i router Wifi N che costano un mucchio e non fanno da modem, se vuoi le 2 funzioni insieme le paghi un casino e in più poi non trovi ancora i netbook col Wifi N..

E' l'€conomia che deve girare.


PS: Ma il digitale non doveva essere la soluzione ai problemi del mondo? Perché LA7 vuole farmi tornare all' analogico?


Gioite possessori del decoder digitale terrestre..

| |

..un nuovo standard per il digitale terrestre è in arrivo entro un anno e il vostro bel decoder finanziato dallo Stato è già obsoleto (e poi ci lamentiamo dei rifiuti e mafia).


Non vi preoccupate per la televisione lcd o al plasma, quella andrà ancora bene per un po'.

Ahh il progresso, l'arte di inventarsi un nuovi standard, spacciarlo come rivoluzionario, fantastico, definitivo, obbligatorio.. la soluzione a ogni male e poi inventarsene un altro l'anno dopo.

Fortuna che la politica aiuta l'economia e incentiva le persone a portarsi in casa un rifiuto digitale obsoleto che altrimenti nessuno comprerebbe visto il nuovo standard.

Fatela girare voi l'economia perché se fosse per me li prenderei a calcinculo sti politicanti dimmerda.
Mi raccomando quest'anno comprate un portatile da 17 pollici con Bluray integrato, perché altrimenti non siete fighi, siete retrogradi e mancate il treno dell'alta definizione portatile.

NB: Questo blog non è contro l'"innovazione"! Anzi..
La differenza è che per me l'innovazione non è mantenere ricercatori o lavoratori o tirare fuori un prodotto ogni 6 mesi, ma creare davvero prodotti che migliorino la vita alle persone e che siano accessibili a tutti.
Giusto per non essere astratto ve ne cito qualcuno: Linux Ubuntu, Mac OS, EEE PC (e i netbook), il wifi, l'ADSL (se funzionasse a tutti), il GSM, Skype,..


Migrazione forzata al Digitale Terrestre per il Piemonte

| | |

Su La Stampa di oggi è uscito un articolo "imbarazzante" riguardo il Digitale Terrestre.
Gli abitanti della provincia di Torino e Cuneo saranno costretti ad anticipare la migrazione al dtt entro marzo 2009, quindi l'onore, ma più che altro l'onere, per utilizzare questa nuova tecnologia viene anticipato rispetto il 2011 degli altri.

Sempre sullo stesso articolo vengono enfatizzati i vantaggi del digitale terrestre al limite della propaganda:

"Un investimento giustificato dal fatto che la nuova tv .. offrirà anche servizi interattivi di informazione ai cittadini.. prenotazioni online .."

Ma si rendono conto delle stronzate che scrivono? Bruceranno altri 11 milioni di euro per incentivare forzatamente una tecnologia che non serve al cittadino medio, ma serve solo a non rovinare il duopolio rai/mediaset!!!
Prenotazioni online? Perché omettete che ci vorrà anche l'adsl per farlo? Avete mai acceso un computer? Tutti questi servizi innovativi strabilianti già esistono!!

Adesso fate un respiro profondo e godetevi questa "perla" (o volendo supposta) rilasciata dalla presidente Mercedes Bresso, sulle vere (ahah) ragioni per migrare al dtt.

"La scelta di anticipare la transizione al digitale nasce dal fatto che in parte dei territori montani piemontesi la ricezione del segnale Rai è insufficiente o addirittura assente. Parte dei nostri cittadini potranno vedere finalmente la televisione." (arararah! Amici!!!)

Porco Lapo in Mercedes con la Bresso, ma che cazzo dice??? Finalmente la televisione in montagna?!? E il satellite? il wimax? In questa vicenda mi sembra ci siano troppi interessi in gioco, si stanno arrampicando sugli specchi e non sanno più chi mettere di mezzo per giustificare questa spesa ingiustificata.
Come sempre, occhio.


Syndicate content