personale



L'incubo dell'inconsistenza e Hackintosh

| |

Riassumo un po' di concetti ed esperienze personali nel caso qualcuno fosse interessato ad avventurarsi nel mondo Mhackintosh.

Innanzitutto, cos'è OSX86/Hackintosh?

Si tratta di una serie di tecniche che permettono di installare il sistema operarivo Mac OS X su diversi Pc moderni.
I Mac moderni non sono nient'altro che dei bei PC (nonostante la pubblicità) e il sistema operativo Mac OS è una versione molto personalizzata di Freebsd, quindi non c'è nessuna ragione tecnica perché un pc moderno non possa utilizzare questo UNIX(tm) (il più diffuso al mondo).

I vantaggi di usare Mac OS X sono innumerevoli: è il miglior sistema operativo per interfaccia grafica e semplicità, è poco esposto a virus e malware, integra molti software open source (come Linux), è supportato da molti software professionali e giochi (come Windows).

Di contro, è costoso e meno "smanettabile" di Linux.

OSX86 riduce il costo di circa la metà e innalza la "smanettabilità" :P

È legale o illegale?

A San Marino è legale, in Europa non si sa, in America NO. Nei negozi vendono il software Mac OS (detta retail), la licenza dice che è possibile installarlo solo sui Mac, ma di fatto funziona anche sui non-mac (detti anche PC).

Tutto quello che fate o non fare ricade sulla vostra responsabilità

iDeneb v1.4 e comunità

iDeneb v1.4 10.5.6 è una distro Mac OS italiana e internazionale, nonché una delle migliori. Ed è disponibile su Torrent ed A/Emule. La comunità è fantastica e le lingue ufficiali sono l'italiano e l'inglese.

Se volete maggiori informazioni seguite anche InsanelyMac, che è disponibile in entrambe le lingue, ed è davvero una miniera di informazioni.

Esperienze personali

Per quanto mi riguarda OSX86 potrebbe essere un'alternativa realistica se non fosse che manca il driver della scheda ethernet integrata e bisogna flashare il BIOS della scheda madre(operazione rischiosa). Prima di fare cazzate accertatevi che ne valga la pena! Non ci sono tutti driver di Linux Ubuntu!

Riguardo al forum InsanelyMac è successa una cosa imbarazzante. Il forum è sovraffollato e dev'essere successo qualcosa, il mio account è sparito, ma i messaggi sono rimasti!!
Devo essere un catalizzatore di sfiga tecnologica, rendere inconsistente un database non è cosa da tutti i giorni. W i backup


Considerazioni a caldo sul Linux Day e non solo

| | |

Facciamo un po' di considerazioni a caldo sul Linux Day.
Mhm.. questo blog è alla deriva, ma continua avere ancora un discreto numero di accessi e anche se può essere un'arma a doppio taglio rimarrà ancora in piedi.

Chiuso l'OT, arriviamo al topic, il Linux Day visto dai miei occhi sta cambiando. Da "sistema operativo alternativo", sta diventando un sistema operativo. (punto)
Il che è un bene, raggiunge ogni anno una fetta maggiore della popolazione e il merito è un po' di tutti sviluppatori, aziende, promotori, volontari,.. Quest'anno il numero di ragazze e persone di una certa età è aumentato, questo signica che presto non saremo più una nicchia, ma significa anche che ci saranno dei conflitti tra i "duri e puri" e gli altri.

Per ragioni tecniche e pratiche la quantità di "Linux" nel Linux Day è in costante diminuzione. Linux è un kernel ma la gran parte dell'enfasi è sulle applicazioni che non necessariamente vanno solo su Linux. Inoltre il tipo di promozione si sta spostando dal tecno/geek al sociale. In alcune città è diventato quasi una manifestazione di sinistra(non a Torino)(e questo è sicuramente un male perché un'altra parte di pubblico viene disincentivata).

Tornando alla questione "sociale" mi va di fare qualche appunto: al Linux Day c'é chi propone al meglio Linux e chi vuole incentivare l'uso di Linux. La differenza è sottile e politica.

Nel primo caso si propone Linux affinché le persone possano maturare una scelta autonoma sul "se" e "come" usare Linux.
Nel secondo caso si propone di usare Linux e li si aiuta a mantenere valida questa scelta nel tempo.

Entrambi gli approcci sono legittimi solo che il secondo non è libero e in qualche modo si forza la scelta che deve rimanere dell'utente.

La componente "social" è un di più, non è compresa nella GNU/GPL.
Onestamente non mi interessa mantenere degli zombie che utilizzano Linux, la mia parte la faccio, ma se l'utente non ha voglia di mettersi in gioco non mi posso sentire "moralmente responsabile" per la sua pigrizia di imparare cose nuove o inadattabilità al suo caso.

Peace and free as in freedom. Please stop GNU/COMMUSTISM2.0 :P

PS.
il mio concetto di politico/religioso: "faccio una cosa per salvare il mondo" invece di "faccio una cosa perché mi sembra giusto e/o mi va di farlo".
Da qui traspare esplicitamente che non me ne frega niente delle tante persone e che non conosco e mai conoscerò. Cambiare le persone è molto difficile, l'inerzia regola il mondo e non è controllabile, preso atto di questo si può tentare non a cambiare le persone, ma a fargli deviare un pochino la traiettoria.


Scusate se sono in Crysis

| |

E' un po' che non aggiorno il blog, allora vediamo di raccontare qualche novità:

- Sono riuscito a far passare mia mamma a Linux, si trova molto bene e riesce a fare tutto quello che faceva con Windows e anche di più.

- Dopo 8 anni di Linux sono tornato a Windows. Doh! Per una questione di "ventole e risparmio energetico" non me la sento ancora di usare stabilmente Linux. Per il resto sono riuscito a far andare tutto.

- Crysis.
Vista la situazione disastrosa dei giochi su Linux, c'é anche questo motivo che mi tiene incollato a Windows. Non venitemi a scassare con OpenArena e UT3, che verrà portato su Linux nel 2049..
Crysis è IL GIOCO, non c'é Linux e console ps3 o xbox360 che tenga. Il "nuovo" Unreal Engine non è poi comunque un granché.

Su Crysis, fisica, schizzi d'acqua, personaggi, esplosioni, veicoli,.. fanno paura!!! C'é poco da ottimizzare :)

Il gioco è proprio così, questa è la nuova versione che uscirà a breve.

PS: Windows è perfetto per i giochi, ma è da pazzi usarlo senza un BUON firewall.. ci sono spyware ovunque, addirittura il driver della scheda audio me ne ha installato uno! Che ovviamente ho prontamente rimosso.

Non oso immaginare un "utente normale" quanti se ne pigli inconsapevolmente. Presto sentiremo parlare di botnet wars


stranezze varie, password di ebay e Lidl

| |

Dopo molto tempo riaccedo ad ebay e mi dice che l'utente o la password sono sbagliate.. mhm, riprovo, ricontrollo, vado a controllare nel file crittato a 128bit, niente. La password è giusta, ma mi dice che è sbagliata.

Mi arrendo e do al sistema dei dati personali per recuperare la password a un povero cerebroleso.. metto la password che dovrebbe essere e mi dice che l'ho già usata?! Ma come? se era sbagliata???? Io non l'ho mai cambiata :(

--

Le offerte del Lidl

Sistematicamente (80% delle volte che vado) mi capita che il prezzo di quello che compro al Lidl non corrisponde a quello che pago in cassa. Lo faccio notare alla cassiera e sistematicamente mi restituiscono il dovuto.. "eh tutta colpa dei computer" mi dicono, ma chissà come mai questi "computer" sbagliano sempre a loro favore.

# Come rubare legalmente ai clienti senza destare sospetto, rendendo le macchine più umane
# TODO: da implementare in bancomat, videopoker, macchinette automatiche,..
if Time.now.sec == 1 and fottuti_oggi <= 2
 fotti_cliente
 fottuti_oggi+=1
else
 funziona_normalmente
end

Don't ask don't tell


Finalmente ho trovato il numero di Gesù. È facile ed è anche un numero verde è: G E S Ù. Vorrei tanto chiamarlo per chiederli un po' di cose, ma non ho trovato quei tasti sul telefono.

Sicuramente potrei togliermi un po' di dubbi, potrei capire le reali intenzioni delle persone, ma tutto sommato non interessa. Le persone hanno significato per quello che fanno e il resto può tranquillamente rimanere tabù.

La cronaca insegna che la verità può uccidere e il conflitto non porta mai a nulla di buono.

Cari amici, conoscienti, accompagnatori, sconosciuti, prendete le cose come vengono è una policy già sperimentata.

Quindi non vi offendete se non riesco a farvi fare a tutti un giro sulla mia "Limo". Lo so, in questo periodo è trendy organizzare i party nelle limousine, ma Alfredo ha fatto indigestione di dolcini, quindi se ne parla più avanti.


Syndicate content