grillo



V-day, ragionamento a freddo

| | |

Vorrei iniziare dicendo:
"fa più rumore un albero che cade che non 1000 che crescono"

Questo per dire che è facile andare contro, criticare, ridicolizzare, le cose fatte da altri. Più difficile è farle e applicarle.
Detto questo, è inevitabile che un comico non utilizzi anche questi mezzi per il suo show.

I media sonnacchiosi leccaculo e Grillo populista e qualunquista
Dopo 2 giorni, tv di Stato (e non) non possono più far finta che nulla sia accaduto.
Prima della manifestazione neanche un accenno, dopo, qualche opinione delirante di qualche politico doc.
Molti commenti "illustri" si limitano a criticare Grillo per i modi, senza entrare minimamente nel merito della questione.
I giornalisti ufficiali si inacidiscono e bollano Grillo come "populista-qualunquista-maleducato paladino dell'antipolitica"

Il dopo piazza e il Partito Grillo Verde dei valori
Il temi trattati da Beppe Grillo vengono dal basso, Grillo gli adotta li da voce e li mette nei propri spettacoli. Grillo guadagna e offre un servizio pubblico, non ce niente di male.
Inceneritori, NO TAV, Parlamento pulito, tutte iniziative importanti, ma che non hanno un reale filo in comune e che quindi sostenerne una non implica appoggiare anche l'altra.

Personalmente il partito di BG non sarebbe una buona mossa. Le cose come sono adesso funzionano egregiamente e se l' IdV è a favore della TAV chissenefrega.
L'importante è portare i temi alle persone e fargli adottare dai partiti esistenti. Dopo ovviamente aver trasformato la politica nostrana in una macchina più trasparente ed efficiente.

PS: Stasera su VideoGruppo c'é un "Porta a Porta" sul V-day e il politico di AN appoggia 3/3 proposte, mentre quello DS 1/3 (Non eleggibilità dei condannati). Qualcosa vorrà dire.
Non c'é bisogno di un'altro partito etichetta, c'é bisogno che si facciano le cose.

PPS: avete visto che casino su Technorati?


Syndicate content