Windows



Come installare Mac OS X Leopard su un Pc Windows o Linux in 2 minuti

| |

Cari utenti Windows, basta spyware e virus! E' arrivato il momento di cambiare sistema operativo.
Cari utenti Linux/Ubuntu lo Unix per "esseri umani" è già qui ed è anche facile da installare.

Finalmente anche voi, utenti di sistemi operativi del paleozoico, potrete provare il sistema operativo dei vostri sogni direttamente sul vostro pc, senza dare via il culo o risparmiare sulle strisce di cocaina.

Provare il sistema operativo dei balocchi ideato da Steve Jobs è facilissimo, basta seguire qualche semplice passo.

Requisiti

VMware Player disponibile gratuitamente dal sito ufficiale

Immagine di Mac OS X di pcwiz

Esecuzione

Scompattate i file rar e aprite l'immagine con VMPlayer

Conclusione

Adesso sì che non siete più i soliti pezzenti morti di fame e le ragazze cadranno ai vostri piedi.


Scusate se sono in Crysis

| |

E' un po' che non aggiorno il blog, allora vediamo di raccontare qualche novità:

- Sono riuscito a far passare mia mamma a Linux, si trova molto bene e riesce a fare tutto quello che faceva con Windows e anche di più.

- Dopo 8 anni di Linux sono tornato a Windows. Doh! Per una questione di "ventole e risparmio energetico" non me la sento ancora di usare stabilmente Linux. Per il resto sono riuscito a far andare tutto.

- Crysis.
Vista la situazione disastrosa dei giochi su Linux, c'é anche questo motivo che mi tiene incollato a Windows. Non venitemi a scassare con OpenArena e UT3, che verrà portato su Linux nel 2049..
Crysis è IL GIOCO, non c'é Linux e console ps3 o xbox360 che tenga. Il "nuovo" Unreal Engine non è poi comunque un granché.

Su Crysis, fisica, schizzi d'acqua, personaggi, esplosioni, veicoli,.. fanno paura!!! C'é poco da ottimizzare :)

Il gioco è proprio così, questa è la nuova versione che uscirà a breve.

PS: Windows è perfetto per i giochi, ma è da pazzi usarlo senza un BUON firewall.. ci sono spyware ovunque, addirittura il driver della scheda audio me ne ha installato uno! Che ovviamente ho prontamente rimosso.

Non oso immaginare un "utente normale" quanti se ne pigli inconsapevolmente. Presto sentiremo parlare di botnet wars


Prime impressioni sull'Iphone

| | |

Oggi ho toccato con mano il mio primo iphone 3G. Davvero un bel giochino.
Se avevate provato l'Ipod Touch, l'effetto wow sarà un po' ridotto, comunque è sempre bello giochicchiare con quell'interfaccia all'avanguardia.

Contatti
Interfaccia contestuale: se dovete modificare un numero di telefono vi apparirà una tastiera con solo numeri, se dovete modificare un nome vi compariranno solo le lettere.
Per ogni contatto potete scegliere una suoneria e altre cose ovvie. Quello un po' meno ovvio è che con potete selezionare e copiare un contatto

Fotografie
Zoom con 2 dita, orientamento automatico, scorrimento con dito singolo :)

Limitazioni
È vietato tutto ciò che non è permesso.
L'unico modo per inviare una foto è scaricarla prima su un pc. Bye bye trasferimento bluetooth, mms, wifi.

Prezzi e tariffe
499€ per la versione 8gb e 500 e qualcosa, per la versione a 16gb.
Era possibile acquistarlo solo sbloccato. Tim e vodafone non partecipavano con voi all'acquisto.

Conclusioni
Quale sarà il target di questo oggetto? prosumer o fashionsumer?
Vicino a me c'era una signora tutta aggiustata che non vedeva l'ora di farsi comprare il giochino dall'imprenditore/marito di turno. Le sue maggiori perplessità non riguardavano i costi di mantenimento, visto che per usarlo bisogna essere quasi sempre su internet, ma il fatto che non si potessero condividere le foto neanche pagando (via MMS).

Un cellulare/palmare con hardware stupendo e software castrato. Se volete veramente qualcosa di flessibile c'è solo HTC. A meno che non venga sbloccato.



La politica italiana passa da Linux a Windows

| |

I partiti stanno cambiando, i politici no; dopo vari mesi diamo uno sguardo alle tecnologie che utilizzano che non sempre sono quelle che predicano.

Il sito del Partito Democratico è passato da Linux a Windows (malgrado il programma)e curiosamente utilizzano lo stesso hosting di Beppe Grillo. Allo stesso modo si può fare lo stesso discorso per Forza Italia / Popolo delle Libertà (PDL); nonostante la comunità di riferimento utilizzi software libero.

Come sempre nella politica, la coerenza è un optional.


Da Ubuntu a Windows Vista e ritorno

| |

Uso Ubuntu Linux come sistema operativa principale, ma ero curioso di provare Windows Vista (sopratutto sui miei pc).

Non è vero che Windows Vista non sia innovativo, alcune cose nuove ci sono, ma probabilmente non sono abbastanza da far migrare spontaneamente un felice utilizzatore di Windows XP.

Installazione
Dopo essermi procurato un dvd iso di Windows Vista ho iniziato l'installazione.
La sfiga ha voluto che avessi una partizione da 6gb, invece che almeno 6,7gb, quindi non ho neanche potuto riciclare la partizione di Win Xp, pazienza.

Una volta creato lo spazio necessario ho riprovato e ha iniziato a sversarmi tutta la roba nella partizione. Al termine venivo informato che l'installazione non era andata a buon fine e che dovevo riavviare.

Riprovo ad installare Win Vista, questa volta inserendo il serial number, ma il risultato finale è sempre lo stesso: per qualche motivo ignoto e malgrado i requisiti minimi, non posso installarlo.

Il bootloader sovrascrive grub, senza troppi complimenti, ma al login mi viene detto di riavviare, riavviare, riavviare..
La modalità provvisoria non va, l'unica cosa che funziona è il terminale di Windows, che ironia..

Per ora mi tengo sto mezzo aborto di Windows, ma se qualcuno ha avuto lo stesso problema e l'ha risolto me lo faccia sapere :)

Ripristino di Ubuntu
Fate partire il livecd, cliccate per montare la partizione di Linux che usate

sudo grub-install /dev/hda --root-directory=/media/disk/boot/grub/

..e ritornate a casa.


Syndicate content