Microsoft



Che mondo sarebbe senza *censura* ?

| | |

Qualcuno diceva.. "non è importante che se ne parli bene o male, l'importante è che se ne parli". Nulla di più vero.
Se poi una cosa viene censurata, acquista un certo fascino, un certo senso di sfida che è impossibile resisterle.

La differenza rispetto il passato è che una volta erano uomini che censuravano altri uomini, invece adesso si vuole automatizzare il tutto e lo si delega alle macchine, quindi software che censurano uomini e a volte prendono degli abbagli pazzeschi.

Facebook & Flickr

Foto di donne che allattano

Youtube

Il video "I kissed a girl". YouTube dice che non è disponibile nel mio Paese (Vatican City), ma comunque è disponibile un clone dai video della parodia. Che coerenza.

The BPA di Toe Jam Feat. David Byrne & Dizzee Rascal

Vi lascio con questo video di censura creativa, scaricatelo dalla vostra cache prima che sia troppo tardi.. tra l'altro se ci cliccate sopra dice che dovete essere maggiorenni per vederlo su YT doh!

Conclusione

Ancora una cosa su Microsoft. MS ha brevettato una tecnologia per censurare le parole in realtime, quindi se adesso dicessi caXXXla, si sentirebbe solo ca-biiiiiiiiiip-la, peccato che "cazzola" è anche un cognome e "Figa" un comune d'Italia.
Gli ingenieri Microsoft però non si rassegnano al sogno di un mondo più morale e ammettono che certe frasi anomale non sono ancora riconosciute.. per esempio le bestemmie mascherate del tipo: "un porco di 3 lettere".

Strumento di rimozione malware di Windows - Luglio 2008 (KB890830)


• servizi basati su Internet
• servizi di supporto tecnico
relativi ai predetti software Microsoft, a meno che siano accompagnati da specifiche condizioni. In tal caso queste ultime condizioni prevalgono su quelle del presente contratto.
Utilizzando il software, il licenziatario accetta le presenti condizioni. Qualora il licenziatario non accetti le presenti condizioni, non potrà utilizzare il software.
Come descritto di seguito, l’utilizzo di alcune funzionalità del software funge anche da consenso alla raccolta di determinate informazioni standard relative al computer per i servizi basati su Internet.
Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto, disporrà dei diritti di seguito indicati.
1. INSTALLAZIONE E DIRITTI SULL’UTILIZZO. Il licenziatario potrà eseguire un numero qualsiasi di copie del software sui dispositivi in cui sono in esecuzione copie validamente concesse in licenza del software per i sistemi operativi Microsoft (edizioni e versioni disponibili alla pagina www.support.microsoft.com/?kbid=890830).
2. SERVIZI BASATI SU INTERNET. Microsoft fornisce servizi basati su Internet insieme al software. Microsoft potrà modificare o annullare tali servizi in qualsiasi momento.
a. Consenso all’Utilizzo dei Servizi basati su Internet. La funzionalità del software descritta di seguito si connette ai sistemi informatici di Microsoft o del provider di servizi tramite Internet. In alcuni casi, il licenziatario non riceverà alcuna comunicazione al momento di tale connessione. Il licenziatario potrà disattivare questa funzionalità o non utilizzarla. Per ulteriori informazioni su questa funzionalità, il licenziatario può www.support.microsoft.com/?kbid=890830. Utilizzando tale funzionalità il licenziatario acconsente alla trasmissione di queste informazioni. Microsoft non utilizza tali informazioni per individuare o contattare il licenziatario.
i. Informazioni relative al Computer. La seguente funzionalità utilizza protocolli Internet che comunicano ai sistemi informatici appropriati informazioni relative al computer, quali l'indirizzo del protocollo Internet, il tipo di sistema operativo, il browser, il nome e la versione del software che il licenziatario sta utilizzando, nonché il codice della lingua del dispositivo su cui è installato il software. Microsoft utilizza queste informazioni per rendere disponibile al licenziatario il servizio basato su Internet.
• Rimozione di Software Dannoso. Prima dell'esecuzione del software, il software cercherà e rimuoverà dal dispositivo alcuni software dannosi ("Malware") elencati e periodicamente aggiornati dalla famiglia all'indirizzo www.support.microsoft.com/?kbid=890830. Quando il software eseguirà nel dispositivo la ricerca di Malware, verrà inviata a Microsoft una segnalazione contenente l'eventuale Malware rilevato, informazioni specifiche relative al rilevamento, gli errori che si sono verificati durante la ricerca e altre informazioni sul dispositivo che consentiranno a Microsoft di migliorare il presente prodotto e altri suoi prodotti e servizi. Nessuna informazione inclusa in tali segnalazioni verrà utilizzata per identificare o contattare il licenziatario. Il licenziatario potrà disattivare la funzionalità di segnalazione attenendosi alle istruzioni disponibili all'indirizzo www.support.microsoft.com/?kbid=890830. Per ulteriori informazioni, il licenziatario potrà leggere l'Informativa sulla Privacy di Windows Malicious Software Removal Tool all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=113995.
3. AMBITO DI VALIDITÀ DELLA LICENZA. Il Software non viene venduto, ma è concesso in licenza. Il presente contratto concede al licenziatario solamente alcuni diritti di utilizzo del software. Microsoft si riserva tutti gli altri diritti. Nel limite massimo consentito dalla legge applicabile il licenziatario potrà utilizzare il software esclusivamente nei modi espressamente consentiti nel presente contratto. A tal fine, il licenziatario dovrà attenersi a qualsiasi limitazione tecnica presente nel software che gli consenta di utilizzarlo solo in determinati modi. Il licenziatario non potrà
• aggirare le limitazioni tecniche presenti nel software,
• decodificare, decompilare o disassemblare il software, fatta eccezione per i casi in cui tali attività siano espressamente consentite dalla legge applicabile, nonostante questa limitazione,
• effettuare più copie del software di quante specificate nel presente contratto o consentite dalla legge applicabile, nonostante questa limitazione,
• pubblicare il software per consentire ad altri di duplicarlo,
• concedere il software in locazione, leasing o prestito,
• trasferire il software o il presente contratto a terzi oppure
• utilizzare il software per fornire hosting di servizi commerciali.
4. COPIA DI BACKUP. Il licenziatario potrà effettuare una copia di backup del software. Il licenziatario potrà utilizzare tale copia esclusivamente per reinstallare il software.
5. DOCUMENTAZIONE. Qualsiasi persona che ha un accesso valido al computer o alla rete interna del licenziatario potrà duplicare e utilizzare la documentazione per fini di riferimento interno.
6. RESTRIZIONI ALL’ESPORTAZIONE. Il software è soggetto alle leggi e alle disposizione vigenti negli Stati Uniti in materia di controllo dell’esportazione. Il licenziatario dovrà attenersi a tutte le leggi e le disposizioni locali e internazionali applicabili al software in materia di controllo delle esportazioni. Queste leggi includono limitazioni circa le destinazioni, gli utenti finali e l’utilizzo finale. Per ulteriori informazioni, il licenziatario potrà visitare la pagina www.microsoft.com/exporting.
7. SERVIZI DI SUPPORTO TECNICO. Poiché questo software è fornito “così com’è”, non è prevista la fornitura di servizi di supporto tecnico da parte di Microsoft.
8. INTERO ACCORDO. Il presente accordo e le condizioni che disciplinano l’utilizzo dei i supplementi, degli aggiornamenti, dei servizi basato su Internet e dei servizi di supporto tecnico utilizzati dal licenziatario costituiscono l’intero accordo relativo al software ed ai servizi di supporto tecnico.
9. LEGGE APPLICABILE.
a. Stati Uniti. Qualora il software sia stato acquistato negli Stati Uniti, il presente contratto sarà disciplinato e interpretato esclusivamente in base alla legge dello Stato di Washington e tale legge si applicherà alle controversie aventi ad oggetto le eventuali violazioni del contratto stesso. Tutte le altri controversie, incluse quelle aventi ad oggetto al violazione delle leggi che disciplinano la tutela dei consumatori, la concorrenza sleale e l'illecito extracontrattuale, saranno disciplinate dalla legge dello stato di residenza del licenziatario.
b. Al di fuori degli Stati Uniti. Qualora il licenziatario abbia acquistato il software in qualsivoglia altro Paese, il presente contratto sarà disciplinato dalla legge di tale Stato.
10. EFFETTI GIURIDICI. Con il presente contratto vengono concessi alcuni diritti. La legge del Paese di residenza del licenziatario potrebbe riconoscere al licenziatario stesso ulteriori diritti. Il licenziatario potrebbe, inoltre, avere ulteriori diritti direttamente nei confronti del soggetto da cui ha acquistato il software. Il presente contratto non modifica i diritti del licenziatario che la legge del suo Paese di residenza non consente di limitare e/o modificare.
11. ESCLUSIONE DI GARANZIE. Il software è concesso in licenza “così com’è”. Il licenziatario assume ogni rischio derivante dall’utilizzo del software. Microsoft non riconosce garanzie o condizioni esplicite. Il presente contratto non modifica gli eventuali diritti dei consumatori riconosciuti al licenziatario dalla legge locale. Nella misura massima consentita dalla legge applicabile, Microsoft esclude eventuali garanzie implicite di commerciabilità, idoneità per uno scopo specifico e non violazione dei diritti altrui.
12. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ ED ESCLUSIONE DI DANNI. Il licenziatario avrà diritto ad ottenere da Microsoft e dai suoi fornitori solo il risarcimento per i danni diretti nel limite di cinque dollari (U.S. $5). Il licenziatario non avrà diritto ad ottenere il risarcimento per eventuali altri danni, inclusi i danni consequenziali, speciali, indiretti o accidentali o per mancato guadagno.
Questa limitazione si applica a
• qualsiasi questione relativa al software, ai servizi, al contenuto (incluso il codice) sui siti Internet o i programmi di terzi e
• controversie relative a violazioni del contratto, a violazioni di garanzia o condizioni, a responsabilità oggettiva, negligenza o altra colpa nella misura massima consentita dalla legge applicabile.
Tale limitazione si applica anche nel caso in cui Microsoft era informata o avrebbe dovuto essere informata della possibilità del verificarsi di tali danni. La limitazione o l’esclusione indicata sopra potrebbe non essere applicabile nel caso in cui le leggi dello stato di residenza del licenziatario non consentano le esclusioni o limitazioni di responsabilità per danni incidentali, consequenziali o altri danni.


DirectX 11 in arrivo e le opengl 3?

|

La Microsoft annuncia le DirectX 11 andiamo bene..


Office 2008 per MAC è la migliore pubblicità a OpenOffice :P

| |

Piccola riflessione, Openoffice è portabile (Windows, Linux, Mac), Office lo era abbastanza, ma adesso chi usa Mac farà le macro in Applescript, chi usa Win in VBA/.NET(?).. ovvero documento sempre con la stessa estensione, ma incompatibile a seconda della piattaforma. :-D

Chissà perché tra un documento che si può usare solo in Office MAC e uno di OpenOffice, mi sembra più utile il secondo..

Tanto prima o poi dovrete migrare le vostre applicazioni, tanto vale che iniziate a dare uno sguardo alle macro/scripting per OpenOffice. :)


Il "nuovo" touchscreen della Microsoft

|

Ma questo touchscreen della Microsoft è veramente nuovo? Possibile che un dispositivo tecnologico per essere considerato nuovo dai media deve passare dall'ufficio marketing di Ms? Novità a parte, l'utilità di Surface è al quanto dubbia. Utilizzare un lcd da 30' per appoggiarci sopra le cose mi sembra abbastanza stupido, visto che poi la connettività è bluetooth il contatto fisico è inutilmente rischioso.
Syndicate content