Europa



Giochi d'azzardo in TV, su internet e offerte di lavoro USA

| |

Quando sento parlare di "orgoglio italiano", "bene comune" o che la città italiana di Pippolano sta diventando un polo tecnologico di importanza mondiale mi viene il prurito.

Benefit di un'azienda americana tra tante

Siamo un paese del Terzo Mondo con la differenza che loro hanno un potenziale, sono giovani, invece noi siamo vecchi. Ci sono i baby-pensionati, i privilegi delle caste e una parte della popolazione che è garantita, cascasse il mondo, mentre l'altra è sottopagata e disposta a tutto pur di "lavorare" e passare da uno stage a un contratto a progetto.

La meritocrazia non esiste, nel pubblico come nel privato ci sono poltrone occupate da gente fedele anche se incapace e per superare la loro incapacità si utilizzano consulenti che gestiscono "on demand" rami aziendali.

Non esistono aziende grosse o ricerca, è tutto un ribrand di qualcosa fatto da altri e chi fa e progetta concretamente le cose è destinato a essere considerato un ingranaggio, non c'é visibilità, col tuo lavoro dai da mangiare a decine di persone sopra di te che si preoccupano che l'esperienza utente sia buona e non gliene frega una mazza che l'infrastruttura tecnica è progettata acazz.. basta che funzioni. O meglio il progettista software interno esiste, ma arriva ad opera compiuta, doh!

Più Casinò per tutti

In questo ambiente da guerra post nucleare e disastri naturali, cosa accade? Nella tv pubblica, in prime time, prima e dopo il tg della sera c'é sempre la pubblicità dei casinò su internet o aste al ribasso, come se superare la crisi giocare a casinò o gratta e vinci sia la soluzione. Della serie spera di vincere che ti passa, davvero come guarire impiccandosi. Siete dei criminali!!

Non ho nulla contro il gioco d'azzardo e altre cose nocive, maporcatroia state pubblicizzando un qualcosa VM18 alle 20!!! La pubblicità su porno, sigarette è vietata! Anche Google Adsense, che da poco ha legalizzato la pubblicità sui giochi d'azzardo ma ha un minimo di ritegno e la permette solo su siti VM18 ed è una società privata, non uno Stato che in teoria vorrebbe il bene pubblico.

Offerte di lavoro comiche per laureati italiani e lavoro in USA

L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro, ma quale lavoro? Lavori ridicoli.

Aziende tecnologiche americane, cercano la qualità e offrono un mucchio di benefit che sono pubblicizzate anche sui loro siti.

  • Nel caso di Shopify, un'azienda 2.0 tra tante, i benefit sono:
  • Macbook pro nuovo
  • Azioni dell'azienda
  • Se vai a delle conferenze ti pagano le spese
  • Maternità
  • Possibilità di lavorare da casa 1 giorno alla settimana
  • Un bonus per il figlio di 3000$ all'anno fino a 5 anni
  • Orario flessibile

Qui invece è già tanto se riesci farti dire che cosa fa di concreto l'azienda al primo colloquio e guai se parli di stipendio, daresti l'impressione di essere un morto di fame e non uno che entra subito nello spirito aziendale.


Crisi, lavoro, baby pensionati e iPhone 4S

| |

C'é tutta una serie di input contrastanti che mi bombardano e che alla fine non producono niente, solo indifferenza.

Si sente sempre parlare di crisi, persone che perdono il lavoro, famiglie che fanno fatica a soddisfare i propri bisogni. Poi se ti avvicini a questi lavoratori chiassoni ti rendi conto che in realtà i giovani sono molto messi peggio, ma non li caga nessuno perché spesso non hanno mai provato l'ebbrezza di avere delle ferie o un lavoro a tempo indeterminato! Pagano una pensione inps che non vedranno mai, che dovranno fare una pensione privata integrativa e con un preavviso dai 14 a 20 possono essere licenziati senza motivo.
Come se non bastasse alla fine di un contratto a progetto o stage possono proporti un rinnovo alle stesse condizioni alludendo a imprecisate tue mancanze o altre scuse ridicole.

In compenso chi è entrato in azienda 6 o 7 anni fa ha il culo parato, che significa che anche se è un incapace può sempre delegare il proprio lavoro a qualcun altro, oppure si trova nelle condizioni di dover fare straordinari (da dormire in ufficio fino al giorno dopo) solo perché ha una famiglia e non può mandare affanculo l'azienda in cui si trova.
Il tutto per uno stipendio che non arriva mai puntuale che con o senza laurea rimane sempre uguale e la scusa, che pare essere vera è perché le grosse aziende (Stato compreso) si possono permettere di pagare quando vogliono.

In compenso anche nei periodi di crisi c'é chi va contro corrente e riesce a guadagnare, con le brutte notizie si vedono più giornali, con le malattie si fanno felici i becchini e poi c'é l'iPhone 4S, che vende la felicità e la modernità, senza contare il paradosso che le banche "virtuose" speculano sul debito degli Stati indebitati che però devono usare i soldi pubblici per salvare le banche che hanno giocato d'azzardo.

Eh?? Sì l'iPhone 4S riesce a farsi vendere a un prezzo altissimo anche se la funzionalità più pubblicizzata non risiede nel telefono. Eh? Già la tua assistente vocale Siri non funziona se non sei connesso ad internet. Come comprare una bicicletta volante che per volare ha bisogno di un volo di linea per esercitare la propria funzionalità.

Referendum nucleare e acqua pubblica, batterio killer, informazione

| |


In questo periodo si stanno sommando un mucchio di voci contrastanti su tantissimi temi di attualità, il referendum, il batterio killer, il nucleare, l'acqua pubblica,…



Ci sono anche talkshow televisivi come quello di Santoro e Celentano che hanno provato a sviscerare questi argomenti, purtroppo in modo molto superficiale. 
Il Web, la libertà di espressione, e la libertà di informazione, sono degli strumenti potentissimi per creare dei cittadini e una democrazia consapevoli, ma in questo periodo sembra che ci sia più il "diritto allo spamming" che non il "diritto a una giusta informazione".

Detto questo, voglio anch'io dire la mia senza la presunzione di affermare che sia la verità o "l'interpretazione corretta", infatti mi limiterò solo fare qualche constatazione e deduzione in merito ad alcune vicende che ho seguito marginalmente.

La ragazza cinese

Prendetela come una premessa, in questo periodo ho avuto modo di conoscere una ragazza cinese. Non una da centri massaggi o ristoranti cinesi, ma una studentessa fortunata che viaggia e che è venuta qui solo a fare l'università.
Quello che mi ha raccontato mi ha particolarmente colpito, anche solo per il fatto che frequenta più italiani che non cinesi.

Utilizza Facebook anche se in Cina censurato, tranne ad Hong Kong, ma allo stesso tempo giustifica la censura del governo cinese sui siti Web, perché, dice, ci sono dei siti Web che contengono del materiale brutto. Comunque, afferma che le informazioni girano lo stesso, perché le persone si muovono e così anche le informazioni. 

Ora, sebbene io sia favorevole alla libertà di informazione e di espressione, mi chiedo, é meglio la censura cioè le informazioni calate dall'alto di un regime o la libertà di espressione, gestita da mezzi di informazione che hanno principalmente lo scopo di creare allarmismi, generare audience e quindi profitto?

Batterio killer e sars

Il batterio killer, Escherichia coli mutato, è già a quota 18morti eppure lo OMS non ha ancora dato alcun allarme. Non si conoscono obiettivamente le cause, ma a differenza degli dell'influenza suina e aviaria non ha fatto zero morti. Sarà che ora l'oms non darà l'allarme perché le case farmaceutiche non hanno ancora un vaccino da vendere?
Com'è possibile che questi "cetrioli" infetti di importazione siano stati mandati nella Germania del nord? E perché devono proprio essere dei cetrioli visto che non c'è alcuna prova scientifica che lo afferma, e se invece fosse l'acquedotto o dei volatili infetti ?

Referendum nucleare

sono contrario all'energia nucleare in Italia non in quanto energia, ma in quanto al fatto che quest'energia verrà gestita da italiani.
Seriamente, ci sono aree in Italia che non sono in grado di gestire i rifiuti ordinari o costruiscono scuole antisismiche con la sabbia , come si può voler l'energia nucleare in Italia e continuare a dormire sonni tranquilli?
Allo stesso tempo ammiro chi difende l'energia nucleare in Italia, sono tecnici che evidentemente affrontano problemi concreti in modo scientifico e analizzano costi e benefici.
Dall'altra parte, trovano in tv politici e conduttori che analizzano la questione solo dal punto di vista "emozionale" e senza portare dati a favore della loro causa.
Si limitano a farneticare che in futuro l'energia solare ed eolica, insieme allo spirito divino, probabilmente risolveranno tutti i problemi del mondo. Che in concreto significa, compriamo l'energia nucleare dall'estero come abbiamo fatto finora.

Le energie rinnovabili sono importanti, ma quello che è ai più sfugge e che sono energie di nicchia, quindi utilizzabili solo in contesti specifici e non in grado da essere utilizzate **sempre**, in qualsiasi situazione. Poi oltre al discorso "qualitativo", bisognerebbe fare il discorso "quantitativo", perché è da quando nato il mondo che tutti vorrebbero "la botte piena e la moglie ubriaca".
Anche l'energia solare, che arriva gratis dal sole, se la vogliamo usare di notte abbiamo bisogno di accumularla in batterie e queste una volta esaurite diventano rifiuti pericolosi che andranno a riempire le discariche.
Magari un giorno ci sarà un pannello solare lungo tutta la circonferenza della terra, così da generare energia solare in modo perpetuo, ma fino ad allora ogni soluzione va considerata nella sua totalità e non solo nella parte che ci farebbe comodo. Poi c'è tanto bisogno di dati percentuali, perché magari si dedica tantissimo tempo a una questione che in realtà occupa solo l'1% dei nostri problemi.

Referendum acqua pubblica

In questo referendum non mi asterrò, ma sono fermamente convinto che l'acqua insieme all'aria e ad altre poche cose, non possono far parte del mercato e della libera concorrenza, ma devono essere un bene garantito dal pubblico (anche il prezzo).

Allo stesso modo mi auguro che i cittadini diventino sempre più consapevoli e facciano sempre più pressione per avere i dati di gestione in tempo reale di: acquedotti, inceneritori, pubblica amministrazione,…

… Perché tutto quello che non si può misurare è fuffa e fare un dibattito senza dati e solo intrattenimento .

Foto via Flickr

Che delusione le Frecce Tricolori per Italia 150

|

Che delusione le Frecce Tricolore, 1 ora e 10 di ritardo e poi lo spettacolo di piazza san carlo si è concretizzato in 1 passaggio degli aerei sopra piazza san carlo e uno sopra piazza castello -_-

Nonostante avessero allestito una mega tribuna e la piazza fosse gremita di gente.
Alla faccia dei festeggiamenti, lunico spettacolo degno di nota è stato vedere gli alpini ubriachi tipo oktoberfest e la birra media a 2 euro.

Non vorrei fare l'uccello del malaugurio, ma secondo me visti i problemi del nuovo tratto di metro, l'uccisione di osama e il fatto che domani i mezzi pubblici di superficie sono gratis.. non mi sembra molto saggio usare domani la metro. A maggior ragione che alcune fermate del secondo tratto sono saltate e l'affluenza sarà più o meno ingestibile


Signore, sono un eroe (o uno stupido)? Della serie "piromani per un giorno"

|

La domenica pomeriggio è un periodo della settimana critico, hai l'ossessione che il giorno dopo tornerai al lavoro o a scuola, ma nello stesso tempo c'é una parte di insoddisfazione che ti rimprovera che avresti potuto dormire/divertiti/fare/.. di più nel Weekend.

Questa miscela esplosiva genera le situazioni più assurde. Oggi pomeriggio stavo passeggiando tranquillamente in periferia, in una di quelle zone dove ci sono ancora dei boschetti e degli orti, e mi si avvicinano dei gagni di 13/15 anni con delle bici bmx. "Signore, può chiamare i pompieri, c'é un incendio nel bosco! Non siamo stati noi, sono stati altri ragazzi"
Guardo il boschetto e in effetti fuoriusciva del fumo, ma nulla di che, poteva essere tranquillamente qualcuno che bruciava delle sterpaglie nel proprio orto.
Poi ancora, "avete mica una coperta?", continuo ad ignorarlo e intanto penso "deve aver appena finito di leggere il Manuale delle Giovani Marmotte se inizia a chiedere le coperte alla gente che è quasi estate (stocco lione)"
Inizialmente gli ignoro, poi visto che dovevo passare da quelle parti vado a dare un'occhiata, c'era un cerchio di fuoco con un diametro di circa 4metri, nessuna fiamma su rami alti e nessuna erba particolarmente secca nelle vicinanze.
Un ragazzino continuava a ripetermi "visto, può chiamare i pompieri?", per un momento ho pensato di comporre il 115, ma poi ho osservato le fiamme e in effetti il cerchio si stava propagando molto lentamente, inoltre l'erba appena bruciata non lasciava altri focolai.
Prendo un ramo lungo e inizio a battere sulle fiamme, la cenere in poco tempo soffoca le fiamme vive.
Un ragazzino tutto agitato inizia a urlare "Stiamo spegnendo l'incendio!! Siamo degli Eroi!!!" e mi imitano con altri rami. Lo liquido con "Sii,  sii sei un eroe (co lione) finisci di spegnere il fuoco"
Rimane solo un tessuto a bruciare che spingo col ramo verso il centro del cerchio ormai di cenere.
Chiedo a un ragazzo di che tessuto si tratta e mi dice che è un kimono (e il bello è che non sapevano niente), comunque la bravata è rientrata, la noia pure e anche la domenica pomeriggio è passata.

La pillola di saggezza di oggi riguarda la parola "eroe", siamo proprio sicuri che tutti quelli che muoiono in situazioni di pericolo lo siano?

Se vi sentite "eroi dentro", il nuovo millennio ha un premio dedicato a voi si chiama Darwin Awards accorrete numerosi a parteciparvi, vengono premiate le 10 morti più stupide dell'anno!!

Syndicate content