La Fuga dei Pensionati INPS.it che si trasferiscono all'estero

|

La situazione italiana per pensionati e giovani è difficile, chi ha la possibilità tende ad emigrare, o almeno ci prova.
Se i giovani hanno il problema del lavoro, gli anziani e pensionati devono fare i conti ogni mese con pensioni basse che obbligano inevitabilemente ad adeguarsi e a risparmiare per arrivare fino alla fine del mese e non raggiungere la soglia di povertà, ma c'é una via d'uscita per chi ha lavorato una vita e non vuole passare una vecchiaia da fame: emigrare.

Emigrare non è una scelta facile e soprattutto non è alla portata di tutti, legami sociali in Italia, differenze culturali, pratiche burocratiche, salute, ma la situazione in Italia non può che peggiorare, il costo della vita è sempre più alto e la pensione come uno stipendio decente è sempre più un miraggio, quindi gli incentivi per andarsene si fanno sempre più forti.

L'inerzia della classe politica, la mancanza di visione sul futuro, le rendite di posizione, non accennano a diminuire e per di più c'é la crisi internazionale ed Europea alle porte.

Gli unici garantiti, seppur con poco, sono rimasti i pensionati e quei pochi soldi possono essere usati per tirare a campare in Italia, magari con un prestito dilazionato per pensionati oppure possono servire per vivere in un paese estero "da signori" o almeno dignitosamente, grazie alla rivaluzione mensile della propria rata pensione.


Cedolino INPS e il problema della pagina bianca

| |

Ultimamente si stanno avendo alcuni problemi di visualizzazione del cedolino pensione INPS ed ex INPDAP.

inps errore

Quello che accade è che dopo aver selezionato Elenco cedolini > Dettaglio Cedolino di pensione dal menù, spesso accade un malfunzionamento, ovvero appare una pagina bianca con la scritta: “L’applicazione richiesta non è disponibile”.

Questo problema si manifesta con qualsiasi web browser (Internet Explorer, Chrome, Firefox), ma accade ad intermittenza, quindi il consiglio è di riprovare più volte.

Per maggiori informazioni contattate il numero 803164


Come aprire una Partita Iva con i Regimi Minimi 2012 al 5% senza commercialista

| |

Aggiornamento 2014: sono disponibili le istruzioni su come compilare e inviare la dichiarazione dei redditi ►► Unico 2013 Persone Fisiche e Attenzione ai commercialisti!


Artissima 2014 e l’intervista all’artista giapponese Naca Gata

| |

Ammetto ho un debole per l’arte contemporanea, mi piace l’idea di stupire ed ispirare nuove persone, ma l’incredibile successo di Artissima ha senso?

Naga Gata performace @ Artissima

Quest’anno ho avuto l’onore di assistere alla performance live di Naca Gata e devo dire che non avevo mai visto niente del genere, sicuramente un genio. Ma la vera genialata è stato anche il retweet dell’account twitter ufficiale @ArtissimaFair .

Artissima Torino twitter

Ora arriviamo al dunque, apprezzo tantissimo la street art di Bansky, c’é un messaggio, ti fa riflettere, ma cosa ti lasciano invece queste gallerie d’arte?

Niente

Cioé, posso capire che ci sia un indotto, ma estremamente vergognoso che soldi pubblici di una città (indebitata) come Torino vengano spesi in questo modo.

Che senso ha portare all’Oval un mucchio di macerie e considerarle
arte, quando qualche chilometro più in la, in periferia, sono
comunissimi rifiuti abbandonati in discariche abusive?

È un insulto a quelle persone che non hanno i soldi, non c’é nessun messaggio e non sarà lo Sgarbi di turno con la sua critica d’arte a farmi cambiare idea.

E poi perché quest’anno andava così di moda a buttare cibo per terra? Cavoli o cracker queste persone sanno che ci sono persone che frugano nei rifiuti per trovare del cibo peggiore di quello che loro espongono.. e la loro non è una performance?


Caro Renzi, il certificato medico per la palestra, ci va o no?

|

É arrivato l'autunno e anche la voglia o la necessità di andare in palestra. Secondo il Decreto del Fare di Matteo Renzi dovrebbe essere tutto piú semplice e con meno burocrazia, ma é proprio cosí?

Secondo la palestra Virgin Active non é cambiato nulla, infatti il certificato medico per iscriversi in palestra viene ancora richiesto. Nonostante sul sito istituzionale LineaAmica venga  scritto che non é piú necessario per fare palestra o bodybuilding.

Chi avrà ragione la palestra che non si fida e si vuole tutelare o il governo che vorrebbe provare semplificare la burocrazia?

Per correttezza pubblico anche la risposta di Virgin Active sulla questione:

Innanzitutto, confermiamo di aver preso attenta visione di tutta la documentazione da Lei gentilmente inoltrata: sappiamo bene che l’obbligo della certificazione medica per lo svolgimento di attività amatoriale o ludico-motoria, ovverosia quella praticata all’interno dei ns. Club, è stato abrogato in sede di conversione in legge del cd. “Decreto del Fare” (D.L. 69/20123 convertito in Legge 98/2013) e, al proposito, non Le nascondiamo le ns. perplessità quando abbiamo avuto tale notizia: ci siamo domandati più volte se (e nel caso, con quali modalità) continuare a richiedere tale certificazione.