I lavori più richiesti in Australia 2016



| |

Una differenza enorme tra l’Italia e il resto del mondo è che l’immigrazione è una risorsa (se viene governata) e non lasciata a se stessa con motivazioni di finto-umanitarismo, per poi lasciare gli immigrati a vagabondare per strada o peggio solo per favorire le cooperative di amici e prendere i soldi dall”Unione Europea (o quel che ne resta).

Lavorare in Australia

L’Australia, invece, nonostante le sue leggi stringenti per ottenere i visto (VISA) accoglie a braccia aperte tutta una serie di lavoratori con delle competenze , al fine che di garantire una permanenza dignitosa a chi sbarcherà sull’isola e stila ogni anno un report dei lavori più richiesti.

Per esempio a luglio 2016, sono state aggiunte le professioni di:

  • Ortodontista o protesico (ANZSCO 251912)
  • Audiologo (ANZSCO 252711)

Ma anche rimosse tutta una serie di professioni correlate ai settori dell’estrazione mineraria e petrolio.

Sì, ma non sono ingegnere e non ho una laurea!

In realtà, l’Australia ricerca anche tante professioni che non sempre richiedono un titolo di studio universitario.. qualche esempio:

  • Guardia forestale
  • Muratore, capocantiere e professioni dell’edilizia
  • Periti di vario genere
  • Osteopati e chiropratici
  • Ostetriche
  • Badanti
  • Infermieri tirocinanti
  • Programmatori e ingegneri del software
  • Avvocati
  • Psicoterapisti
  • Meccanici
  • Macchinisti, carpentieri, idraulici
  • Cuochi
  • Riparatori di barche

Sul sito del Governo australiano trovate la lista completa e se non volete emigrare potete sempre lavorare online, ma non è affatto facile e sicuramente i risultati non arrivano subito.