torino



Il bene, il male, l'indifferenza e una scarica di diarrea

|

La piscina dove vado ha un sito internet, quindi capisc' internet e si chiama Franzoj che non ha nulla a che vedere con la Franzoni.
Una settimana fa ad oggi qualcuno ha "scaricato" in acqua e quindi la piscina è diventata inagibile, per chi non capisce inagibile.. DOS - Denial of Service.

L'addetto ha-detto che forse avrebbe riaperto lunedì ed io per sicurezza sono andato mercoledì(oggi). Peccato che la piscina è ancora chiusa!!
c4zz00!!! In una settimana non sono riusciti a bonificare una piscina. Adesso fanno tanto i perfettini, quando nella norma devo prendere a gomitate le persone per poter nuotare.

I primi 10 minuti di apertura è una bolgia. Vecchi, giovani, bambini ammassati ai bordi delle vasche che non sanno che fare. Fortunatamente, queste persone "sportive" si stufano presto di stare a bagnomaria e se ne vanno entro la prima 1/2 ora.
Chi nuota evita di arrivare alle estremità.
Adesso che si sta avvicinando l'estate sarà sempre peggio, si aggiungeranno i maniaci della linea all'ultimo minuto, speriamo che mangino leggero e non trasformino di nuovo l'acqua in brodo..

Ovviamente di tutto questo sul sito della piscina non compare nulla, per sapere qualcosa devi andare di persona o telefonare (se non trovi occupato). Bella merda.

Avrei potuto rivolgermi alle associazioni dei consumatori (di droghe e psicofarmaci), ma visto che sono troppo occupati a prendersela con GTA IV e "rimborso danni da redditi divulgati" non vorrei disturbarli.

Che senso ha fare una causa di tutti i cittadini contro lo Stato? Anche se la vincessimo riceveremmo i soldi che noi stessi abbiamo pagato in più di tasse?!

Riguardo GTA IV, credo che la causa per "Istigazione a delinquere" faccia parte della campagna pubblicitaria della Rockstar games, non posso crederci che siano veramente contro questo gioco.
Certo, se anche il papa dicesse qualcosa di negativo, il gioco diventerebbe proprio un cult, ma non credo che questa software house abbia così tanti soldi per comprarsi una pubblicità del genere.


Qualche foto curiosa

| |


Un sasso ricoperto di erba in mezzo al fiume Sangone. Normale? Mica tanto, anche se le piante sembrano gradire il suo inquinamento.


Questo è un free shop, che si differenzia dagli altri negozi per il fatto di essere "free", chiaro no?

No? È un negozio dove potete comprare, patatine, cracker, panini, acqua, bibite,.. a qualsiasi ora del giorno e della notte.
C'é anche un forno a microonde dove mettere tutto dentro per scaldarvi la roba.


In questa foto sono racchiuse le 2 invenzioni del secolo, la monoporzione di prugna secca e il portatutto.

Avete presente le prugne secche snocciolate? Perché metterle in una busta comune che diventano appiccicose e antiestetiche?
Con la monoporzione puoi mangiarne esattamente quante ne vuoi, perché ogni prugna è incartata singolarmente.. la gioia di grandi e ambientalisti.

Il portatutto è un po' più difficile da spiegare, è un contenitore di plastica trasparente dove potete mettere dentro caramelle, cereali, pasta.. tipo un barattolo, anzi un barattolo, ma più 2.0


Tv LCD della Fnac con errore di Temp2.exe (probabile spyware per Win XP).

L'altro prodotto ritratto è il Wii Fit, se vi capita di vedere il video guardatelo, capirete molto di più della società giapponese.

È tecnicamente la società più avanzata, ma inevitabilmente si stanno spaccando in 2, da una parte i cerebrolesi, asociali che sono entusiasti di fare le flessioni sul wiifit e dall'altra dei genii del marketing e della tecnologia (GTA IV su PS3 è stupendo).

Per finire, non dimentichiamo del sesso femminile, a differenza della Playstation 3 e Xbox 360, la Wii pensa anche a voi!

Che ne dite di una cenetta preparata con Cooking Mama?
Potete imparare a cucinare e fare la dieta contemporaneamente!

.e dopo cena del sano (o quasi).. Wii sex


Qualcuno che se la prende con Bill Gates sui muri


Italia 2.0 e web social marketing

| | |

Qualche giorno fa, alla stazione della metro, si avvicina una ragazza e mi dice: "te la posso dare?", "eh?", poi capisco che mi vuole dare la locandina; la prendo e leggo.

Capisco subito subito che si tratta di un'operazione di marketing, ma mi sfugge l'oggetto della campagna.
Mhm.. Circo? Vegani? Pellicce? Cibo per gatti? Nah.. provo a guardare il sito in cerca di chiarimenti, ma sembra che per ora non si siano ancora esposti.

Mi viene in mente una pubblicità di qualche anno fa, "arriva il gigante..", "arriva il gigante.." e poi era il "gigante del risparmio" di qualche catena della grande distribuzione.
Tornando al volantino, si nota chiaramente la fattura non amatoriale.. colori e carta patinata :)

Andando sul sito di riferimento, si capisce che sono pochi quelli che hanno abboccato, qualcuno dice anche che si tratta di procurato allarme, qualcun'altro sta al gioco e prende in giro l'autore.

Sicuramente al culmine della diffusione verrà fuori il vero motivo di questa campagna pubblicitaria, o avrà fatto tutta questa messinscena per farsi linkare e aumentare il page rank? bah?

Vegani

In questi giorni ho visto in metro la pubblicità di www.vegfacile.info, l'ennesimo sito della lobby vegana, ma dove li cagheranno tutti sti soldi? Biobottega? Case farmaceutiche?
Comunque il sito è fatto bene, anche se spacciano per vegani delle persone che sono solo vegetariane. Cavolo sono vegani pure Lisa Simpson, l'Uomo tigre e maga magò!

Ubuntu in televisione

Tutto quello che c'era da dire è già stato detto
http://pollycoke.net/2008/05/08/ubbuntu-opensurs-gniulinucs-su-neapolis/

Redditi 2005 online e oppio

È giusto o sbagliato pubblicare i redditi di tutti gli italiani online? Ci sono i pro e i contro, ma vista la situazione italiaca attuale, i pro sono molto di più. Quelle che mi fa incazzare è che ognuno fa un po' il cazzo che gli pare, tanto sa che non sarà lui a pagare, prima li pubblicano come niente fosse e poi li tolgono, che figura!!!!

Peccato è diventato illegale pubblicarli fortuna che c'é Emule e c'é qualcuno che li sta riassemblando, sono arrivati alla rev06 :)

Tra le spezie che puoi trovare a Eataly c'è il "papaver somniferum", in poche parole semi d'oppio. Che dire l'interesse per Eataly sta crescendo in modo stupefacente.


Se lo Stato fosse al servizio del cittadino.. (e non viceversa)

| |

..le piscine pubbliche non avrebbero orari deficienti
esempio nuoto libero 12.40 alle 14.20 o dalle 20 alle 22 durante la settimana e chiuso la domenica.
Per sfizio sono andato di mattina, ho avuto la piscina tutta per me per un'ora e la mia corsia sempre libera.
Davvero orari molto utili al cittadino comune, dovrebbero fare tutti di lavoro i metronotte ed essere insonni.
In compenso, nell'unico orario libero alla sera si fa a pugni per nuotare. Se ti va bene una strizzata di tetta alla vicina di corsia, se va male ricevi una pedata nei maroon.

..le biblioteche dovrebbero essere aperte fino a tarda sera tutti i giorni.
Quella vicino a casa mia ha un mucchio di libri e riviste, ma chiude troppo presto e il sabato fa pure l'orario ridotto.

..gli uffici pubblici dovrebbero rispettare gli orari
tra scioperi, ponti pre e post festivi, elezioni, eclissi, riunioni sindacali, orari su internet obsoleti,.. se riesci a fare quello che devi al primo colpo devi accendere un cero in chiesa.

..quando fai qualche segnalazione di disservizio
..a vigili, carabinieri, uffici,.. dopo che lasci i tuoi dati dovrebbero avere l'accortezza di informarti sui tempi e quando avranno risolto, invece è già tanto che ti dicono che "prenderanno prevvedimenti" in un tempo non bene stabilito.


Occhio all'ambulatorio analisi dell'Ospedale Martini di Torino

| | |

Quando si parla di salute non è il caso di scherzare, mi è capitato 2 volte un episodio abbastanza GRAVE nel suddetto ospedale.
La dottoressa di famiglia mi ha prescritto degli esami del sangue specificando sulla ricetta tutti i parametri da controllare. Faccio l'esame, pago il ticket, quando leggo il referto noto che i parametri mostrati sono più o meno i soliti, quindi vado dalla dottoressa per chiarimenti.

Inizialmente elude la mia richiesta di chiarimenti, poi conferma che alcuni parametri che erano sulla ricetta non sono stati analizzati! Telefona lei stessa all'ospedale e le dicono che posso presentarmi l'indomani per rifare l'esame del sangue.

Mi presento, nessuno sa niente, comunque sta volta analizzano anche i parametri omessi.. e questa cosa è successa 2 volte!!

Morale
- L'ignoranza non paga, MAI
- I pazienti non esistono, ci sono solo clienti


Syndicate content