lavoro



Come Guadagnare su Internet abbastanza per vivere

| |

Premessa. Il web è pieno di articoli che ti spiegano come fare soldi facili e che mandando 100 email sono passati dalle stalle alle stelle, questo non è un articolo di quel tipo.

Internet diventa ogni giorno più importante per la nostra vita, si incontrano vecchi e nuovi amici, si comprano biglietti aerei, si cercano consigli, ecc.. quindi se parte della nostra "vita reale" si trasferisce in quella "virtuale" diventa legittimo chiedersi: si può guadagnare grazie ad internet?

La risposta è ovviamente sì ed è anche facile. Basta aprire un'account di Google Adsense, scrivere qualche articolo e vendere i propri spazi pubblicitari, ma se la domanda diventa: si può guadagnare grazie ad internet abbastanza per vivere?

Qui le cose diventano più complicate, perché ci potremmo rendere conto che spesso le nostre ore dedicate alla causa o il nostro impegno non sia proporzionale al guadagno.
La materia prima di internet sono i contenuti e in un modo o nell'altro si riescono ad ottenere gratuitamente, quindi è difficile convincere le persone a pagare e a fare sopra business.

Purtroppo e per fortuna su internet non ci sono modelli da copiare, ognuno deve trovare la propria strada e testare.
Nonostante tutto ci sono dei macromodelli ai quali ci si può ispirare.


Quello che Landini non capisce e Uber prende la palla al balzo

| | |

Landini la nuova star della sinistra italiana è una brava persona, ma come Papa Francesco. Non lo capisco. Non vedo una lettura del mondo contemporaneo che condivido, ma soprattutto non vedo una soluzione o almeno una proposta attuabile sul lavoro e sul resto.

Sciopero UNIONS e Uber
Complimenti a Uber che sfrutta lo sciopero dei mezzi pubblici per fare una campagna di marketing su Facebook

I problemi dell’Italia sono tanti: corruzione, mancanza di lavoro, ingiustizie sociali, assenza di meritocrazia, mancanza di concorrenza reale, precarietà sul futuro, certezza della pena, ecc.. ma fermiamoci un attimo e smettiamola di lamentarci.

La politica dovrebbe trovare la forza di prendere delle decisioni nette e non fare operazioni di marketing tanto per segnarsi una tacca sulla cintura, come ha fatto Matteo Renzi con l’ Abolizione delle province e poi affrontare i problemi significa risolverli alla causa non mascherarli. Se il lavandino perde l’acqua non si può aumentare il getto dell’acqua per dire ho risolto il problema del lavandino. Ma andiamo sul concreto, ovvero quello che mi piacerebbe sentire da Landini, Salvini o un politico a caso.


10 consigli ai giovani in cerca di lavoro che tua mamma non può darti

| |

Questo blog è nato quando i blog non si chiamavano ancora blog e oggi leggendo i consigli che da il Tagliaerbe ai giovani che cercano lavoro, decido di accodarmi anch’io.

Startup slaves

Il mondo cambia, l’unica differenza rispetto al passato è che è tutto più veloce. Una volta aprivi una panetteria avevi i tuoi clienti e un altro ne apriva un’altra e aveva i suoi. Ora non è più così, la prima “panetteria online” che fa bene il suo lavoro vende in tutto il mondo e le altre fanno la fame o cambiano lavoro o nicchia.

È il mercato, è come funziona l’economia su internet.

I giovani nativi digitali devono capire che per quanto i genitori vogliano dare dei consigli ai loro figli, questi consigli si basano su un contesto profondamente diverso.

“Ora devi fare la gavetta per imparare un mestiere”

Quante volte avete sentito questa frase dai vostri genitori? Fare la “gavetta” oggi significa lavorare quasi-gratis in uno stage per un’azienda che domani potrebbe essere chiusa e acquisire delle conoscenze che probabilmente non servono.

Se volete proprio lavorare sotto pagati fatelo per un’azienda di qualità e non per di più di 3 mesi.

Se un’azienda non è disposta a pagare adeguatamente i propri dipendenti è perché evidentemente non guadagna a sufficienza o non è competitiva con quello che produce.


Startup in Italia, le 5 cose che nessuno ti vuole dire

|

Si fa presto a dire “Start up” in Italia, “Mark Zuckerberg all’età di vent’anni ha fatto Facebook, cosa aspetti a darti da fare?” questo è il messaggio che passa a tutti i giovani e bamboccioni del Bel Paese, no?

E poi ti riempono di incoraggiamenti, spacche sulle spalle, eccetera “e poi cosa ci vuole? Ce li avessi avuti io tutti gli acceleratori e incubatori che hai tu!”

Peccato che..


Perché pagare l' INPS se la pensione è quanto più incerta?

|

L' INPS è la prova di quanto la società italiana, fondata fintamente sul lavoro, è profondamente ingiusta e il lavoratori di oggi, più o meno giovani, più o meno precari sono costretti a pagare per dei baby-pensionati o pensioni d'oro che non saranno mai le loro.

Certo fanno più rumore 30 operai licenziati da una fabbrica che emigra in Polonia che non 300 precari non rinnovati in 300 pubbliche amministrazioni, ma la cosa ancora più vergognosa è che i liberi professionisti sebbene paghino il 27,75% di INPS sui propri guadagni non abbiano nulla in cambio, né in caso di malattia né in quello di maternità

La storia di Daniela e la sua decisione di non pagare più l' INPS.


Syndicate content