internet



How to bypass Quora's text hiding for unregistered users

|

Quora is one of the last social aswering fluffy website and it's a direct competitor to Yahoo Answers, Stackoverflow,.. but It is also unfair towards anonymous users because it force you to sign up to be able to read other users' answers! (but Quora likes tho be SEO friendly with Google Bot)

Here's an hack to read the full answers as anonymous user, without requiring the mandatory registration

  • Go to a Quora page and type the following address in the location bar(be careful to the javascript: prefix)
javascript:$('.signup_cta_on_answer').hide();$('.blurred_answer').css('text-shadow', '0 0 0px black');
  • You can save it in a bookmark so you don't have to type it every time to unhide the text blurring.

Happy free surfing.


Spam e offerte di lavoro

| |

Lo spam è fastidioso, ma è anche sintomo di libertà su internet. In un mondo dove lo spam non è permesso significa che non si è veramente liberi o c'è una certa sorta di supervisione che sceglie per noi cosa è buono e cosa no (es. facebook).
Non c'é una soluzione a questo problema, un visitatore umano e un bot automatico su internet non sono poi così diversi quando navigano.

Spam / Phishing / Riciclaggio in un solo messaggio

Questo messaggio mi è stato inoltrato e mi ha fatto morire dal ridere, anche perché sarà stato tradotto da qualche hacker russo tramite un traduttore automatico :D

Subject: Trovate il lavoro di sogno!
LAVORO: Responsabile degli affari.

NOI:
La nostra azienda si occupa di consulenza per le ditte in campo strategico, operativo e logistico. DelixVi darà una mano durante le fasi di incremento del valore aziendale ed progetto del valore, indicandoVi accessibili strade di sviluppo e suggerendoVi un'altra percezione per essere competitivi, collegando insieme il massimo delle opportunità e il minimo dei rischi.

INCARICO: Responsabile delle transazioni.

IMPEGNI:
Badare e verificare il flusso delle retribuzioni;
Dirigere l'accurata registrazione delle transazioni.

REQUISITI:
Diploma di scuola o laurea universitaria;
Abilità di svolgere operazioni molteplici;
Accuratezza ed attenzione.

Non so se avete intuito, ma il lavoro fuffa "responsabile delle transazioni" in realtà dovrebbe essere inquadrabile col reato di riciclaggio. Nel senso gente vi manda dei soldi nel vostro conto in banca o su Postepay e poi voi li rimandate all'estero trattenendovi una parte.
Quando poi scatta la denuncia per frode o altro indovinate poi a chi va a citofonare la Guardia di Finanza?

Vi lascio con i trend delle ultime ondate di spam ordinate per argomento

Farmaci, integratori e cosmetici

Ambien
Cialis
Viagra
Tramandol
Testosterone (ormone della crescita)
Provigil
Levitra
Floricet
Valium
Gynexin
Enlast
Xanax
Phentermine
African Mango
Anti Acne

Assicurazioni, investimenti, soldi e Casino

Assicurazioni sulla vita
Assicurazione auto online
Assicurazione per viaggi
Soldi e investimenti
Reverse Phone lookup
Software Online Marketing

Forex Trading
Casinò Pirati dei Caraibi
International travel maps
Sigarette elettroniche
Loans (Mutui)
Avvocati per divorzio
Slot Machines
Roulette
Poker Online

Pornografia

Nere (black)
Latina
Fetish
Bondage gangbang
Teen
Asian
BDSM
CAM Girls
Live CAM
ChatRoulette
Russian
Bisexual
Adult Friend Finder

 


Lavorare meno guadagnare di più, ✔ fatto

| |

Circa un'anno fa scrivevo un post intitolato "lavorare meno guadagnare di più", ora dopo varie avventure di lavoro è arrivato il tempo di fare un bilancio.

Parafrasando la scena del cucchiaio del film "The Matrix" posso dire tranquillamente che il lavoro non esiste, caro lettore anonimo di questo blog, sottopagato, che lavori 8h x 5 giorni alla settimana è arrivato il momento di svegliarsi e prendere in mano la tua vita!

Potrei venderti un ebook, ma in realtà se non sei così tonto ti basterà leggere questo post fino alla fine per capire che il muro dei 1000 1200€ al mese è solo una convenzione della società e che in realtà il tuo tempo può valere molto di più.
Nel giro di un anno ho cambiato diversi lavori e alla fine sono passato da X € mensili in partenza a 3 volte X e non credo di essere un genio.

Quello che conta per avere successo o non farsi mettere i piedi in testa è racchiuso nella corretta comprensione di 3 punti cardine: società, mercato e conoscenza.

 

 

Società: L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro

 

La costituzione italiana mette all' art. 1 che l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro, una stronzata colossale! Una costituzione se proprio ci deve essere dovrebbe mettere al primo posto la libertà o il benessere! Mettere al primo posto il lavoro significa confondere un mezzo con un fine!!

Polemica a parte, questo l'art. 1 e l'art. 18 hanno creato una situazione davvero ingiusta nella società italiana: alcune persone fortunate hanno il "posto fisso", mentre la gran parte dei giovani hanno lavori precari e sottopagati e le aziende che sono vicino ai 15 dipendenti non assumono più a tempo indeterminato ma si avvalgono di collaboratori e precari, e questo trasformerebbe il lavoro in un diritto universale, per tutti?
Ma su questo punto sono ottimista, immagino che nel giro di qualche anno ci sarà un diritto al salario e alla maternità indipendentemente dal tipo di contratto di lavoro che si ha.

Tuttavia la società è in grado di partorire tante altre illusioni collettive insostenibili, quindi concetti come "opinione pubblica", cultura, povertà, sacrifici,.. vengono associati a un ipotetica "società" che non esiste, esistono individui in contesti diversi. Una persona che ha 1€ al giorno può essere ricca se magari si autoproduce tutto dal proprio campo in campagna, oppure può essere povera se è un barbone che si accampa in centro città.

Diffidate da chi propina ricette per una società migliore, al massimo può diventare più consapevole.

 

Mercato: La legge della domanda e dell'offerta

Se non siete raccomandati o privilegiati, Il vostro lavoro inevitabilmente sarà sottoposto alla legge di mercato. Se la domanda supera l'offerta la vostra quotazione sale, altrimenti scende, ma per saperlo non vi dovete "sedere" troppo a lungo dove siete e dovete dare sempre uno sguardo altrove. Conosco gente che ha sempre il curriculum pronto per cogliere nuove opportunità al volo.

Un'altra strategia è seguire le proprie passioni e specializzarsi. Per aumentare il proprio stipendio le strade sono 3: lavorare di più, specializzarsi o diventare indispensabili.
inutile dirvi che le ultime 2 strategie sono quelle più redditizie e che vi faranno stressare di meno.
Il valore tutto sommato è relativo, Facebook ha comprato Instagram per 1 miliardo, possibile che valesse così tanto?

 

Conoscenza: Università vs Internet

Ultimo punto, la conoscenza. Molti dei disoccupati che ci sono in Italia sono laureati, ormai la laurea non è più una garanzia di lavoro, è semplicemente un biglietto da visita. Chi ha successo sa trasformare la conoscenza che si trova su internet spesso gratis in valore con un basso Time to Market. Una volta le università potevano essere un luogo di conoscenza ora sono solo uno dei tanti.

I veri protagonisti della società che verrà, non sono i dipendenti da 8h o i partecipanti al Grande Fratello, ma i creativi e competenti che partecipano a progetti come http://www.kickstarter.com/ e riescono a far emergere le proprie capacità e ad inventarsi un lavoro.

 


Startup tecniche o non, top down vs bottom up

|

Guardando l'interessantissimo video del Google IO su come farsi finaziare una startup dai Venture Capital e leggendo un post sullo stesso argomento, mi viene voglia di scrivere 2 righe anch'io.

Innanzitutto mi devo ricredere, ho sempre creduto che un nerd con conoscenze di marketingavrebbe potuto avere successo invece, dopo qualche  esperienza di lavoro sulla mia pelle mi rendo conto che non é cosí. (nonostante quello che dica il video sui tecnici sviluppatori in outsourcing).

Essere appassionato di tecnologia e con skill teoriche/tecniche spesso ti marchia a fuoco e per quello che sto vedendo ti relega dietro le quinte.
Venditori di fumo e marketing che fissano tempi di consegna al cliente senza contattarti e poi ti mettono fretta, specifiche non definite, software progettato male,..

Mi sembra una piramide rovesciata, ma forse sono io che devo ancora trovare una collocazione giusta. L'ideale che un tecnico fondi una startup di successo come Twitter, Friendfeed, Facebook, .. é più un'eccezione che la regola, perché il pattern più funzionate é quello del "manager markettaro visionario" che vende fumo e organizza il lavoro per gli altri pur non avendo reali competenze.. vedi Steve Jobs e Sergio Marchionne per Fiat.
Cioé persone che verranno ricordate per aver ideato qualcosa che in realtà hanno realizzato e progettato altri.

Ladri 2.0, internet magazine go online

| |

Cari lettori frustrati e malcapitati su questo blog, questa volta voglio darvi una notizia bomba!


Osservate bene la data e la casella verde

Sinceramente, é la prima volta che mi capita una cosa del genere e sotto certi aspetti ė una cosa che mi ha fatto piacere, dall'altra é una notizia un po' triste  perché mai mi sarei aspettato che una rivista che esiste da tanto tempo fosse caduta così in basso. Vabbene che questo blog é decaduto, é poco social e fa solo gola agli spammer, ma questo NON VI AUTORIZZA A COPIARE I CONTENUTI SENZA CITARE LE FONTE!!!!!!

Internet Magazine copioni

Quando ho preso in mano la rivista non credevo ai miei occhi, l'articolo su nemesys ( il sistema di test della velocità adsl) ha un'immagine spudoratamente COPIATA, plagio puro, dal mio blog e non mi hanno chiesto nessuna autorizzazione né hanno citato la fonte dell'immagine!!

Ora qualcuno mi dirà, ma che ci vuole a farla? In effetti sembra banale, ma provate ad usare voi nemesys in maniera corretta e per visualizzare quell'immagine ho dovuto aspettare 1 ora perché tutti i test finissero correttamente.

Poi un'altra questione prettamente etica riguardo i lettori paganti di questa rivista.. Vi fidereste di una rivista che ruba i contenuti da blog su internet?

Cioé una rivista rispettabile dovrebbe PROVARE in prima persona le cose che afferma, perché a copiare e stampare i contenuti da internet sono capaci tutti.

Robe da matti siamo arrivati al punto che sono le riviste cartacee a copiare dai blog, l'editoria é proprio messa male (e ipad 2 con edicola virtuale gratis in pdf non aiuta), ma anche se la carta morirà in modo o nell'altro, i lettori non moriranno. Ci sarà sempre qualcosa da leggere, anche se sarà sempre più difficile distinguere l'informazione dalla pubblicità. Fortunatamente non tutti hanno il cervello "on the cloud".

E.. Se non mi credete correte tutti nel vostro supermercato di fiducia a sfogliare Internet Magazine di Marzo 2011


Syndicate content