internet



I termini più ricercati del mese e le nuove nicchie

|

Le informazioni che si possono trovare su Google sono tante ma spesso non sono globali, analizzando vari motori di ricerca minori ho trovato questa lista di keyword e quello che vorrei fare è un azzardo su quali macrocategorie sono quelle più ricercate.

In passato la situazione era molto diversa, ma osservando i dati macroeconomici si può fare qualche ulteriore analisi.

Auto

Noleggio, assicurazione la loro comparazione sono le voci più rilevanti, ma anche tutti gli accessori che ci ruotano intorno come: gomme, carburante, metano, annunci di offerte e km0.

Viaggi low cost e vacanze

Ogni viaggio è un discorso a sé, ci sono i voli low cost, poi quello che si può notare è che alcune zone d' Italia sono più interessanti di altre: Toscana, Abano Terme, Roma, Milano, Firenze, Umbria ed Ischia. La sistemazione deve essere un hotel, magari economico oppure qualcosa tipo agriturismo o bed and breakfast (b&b).

Moda e vestiti

Questo settore è diviso in 2 aree separate, soprattutto in base alla fascia d'eta, chi si vuole sposare cerca abiti eleganti o per una cerimonia come il matrimonio, i giovani teenager, invece cercano prodotti "alla moda", scarpe golden goose, nike, converse, occhiali da sole, borse armani, piumini colmar e altri brand dello sport come Adidas.


Da zero a 600+ mi piace in pochi giorni. Ma le vanity metrics sono inutili

|

Da 0 a 500+ "Mi Piace" in 28 giorni e perché le Vanity Metrics sono inutili

Sono stanco di sentire che la SEO è morta e che ormai è tutto Social e Facebook, così ho realizzato un esperimento per vedere se realmente Facebook può sostituire Google Search in termini di traffico.

Look ma', guarda come incrementare i like, +800% in pochi giorni.

A cosa serve un "Mi Piace" ?

Risposta breve: quasi a niente.

Risposta lunga: Il "Mi Piace" su Facebook può servire, ma è più un'utilità indiretta, ovvero metti che il giornalista di Rai 1 o Studio Aperto deve fare un servizio su un cantante che piace ai ggiovani allora prova un po' nomi e sceglie di parlare di quello con più "Mi Piace". Ma sarà lui il più bravo, quello con più successo,.. ? Non è affatto detto, magari ha così tanti mi piace perché l'agenzia di marketing della quale si è servito pubblica in continuazione gattini su Facebook, magari ha fatto una lotteria dove bisognava mettere "Mi piace" per partecipare, magari ha preso like in modo fraudolento col click hijacking, non si può sapere.

L'unica cosa certa è che a fine giornata il giornalista-giornalaio di turno avrà fatto il suo pezzo su quanto ha successo ha questo cantante fra i giovani e quello sì aumenterà la sua fama e credibilità leggermente e potrà dire di averlo più lungo.


Unisciti al #MovimentoDelMouse , la #webtax è la prova che i politici nostrani non capiscono come gira il mondo.

| | |

Il tormentone di oggi è #webtax ovvero la tassa che il governo italiano vorrebbe far pagare a tutti i fornitori di servizi che operano in Italia. Quindi Amazon che vende libri digitali, Google con il suo Play Store, Apple con l'App Store,.. a occhio può anche sembrare giusto: queste aziende fanno profitto in Italia e devono pagare le tasse in Italia.


I promotori della Webtax: Fanucci (PD), Boccadutri (SEL), Carbone (PD), Castricone (PD), Covello (PD), Schullian (Misto), Alfreider (Misto), Gebhard (Misto), Plangger (Misto), Ottobre (Misto), Boccia (PD).

Sii dai facciamo pagare le tasse agli americani e a Google che ha la sede in Irlanda! Così possiamo finaziare la nostra Agenda Digitale! Fibra ottica ovunque!

Poi, finito l'entusiamo uno dovrebbe fermarsi e ragionare bene su i pro e contro e non votare una legge demenziale. Approvare la WebTax significherebbe:


Capire dove sta andando internet

| |

Raccolgo in questo post alcune confessioni e riflessioni sull'internet e la tecnologia odierna. Premetto che non vi voglio vendere nessuna ideologia politica, nessun complotto, non vi tirerò fuori dal Matrix,.. semplicemente mi va di condividere con voi com'era internet una volta, com'é e come sta diventando. Ovvero Consapevolezza, poi vedete voi come utilizzare queste informazioni.

Identità e autorevolezza

Una volta su internet c'era l'anonimato o meglio pseudoanonimato, ora per scrivere un contenuto e sperare che qualcuno te

La Regione Piemonte, Google e i vibratori

| |

Apprendo da Cuneo Oggi e Striscia la Notizia la vicenda del sito www.tidifendo.it , che dire, la Regione Piemonte non è neanche nuova a cappellate del genere.

Già nel 2010 ho denunciato la vicenda del sottodominio www.asl20.piemonte.it della Regione Piemonte, che aveva fatto la stessa fine. Ora con il sito dei consumatori "tidifendo" è accaduta la stessa cosa, ovvero un sito di valenza pseudo-istituzionale che in realtà raccoglie solo pubblicità di Google che in alcuni casi può anche trattare di vibratori, incontri, finanziamento, purificazione dell'acqua e altri temi di dubbia rilevanza.

Anche in questo caso un chiaro esempio di SGDMC (Siti gestiti da mio cuggino), cioé soldi di tutti che vengono scaricati "ad amici" per progetti web vetrinetta che non sono in grado a mantenere e qualificare, che poi cadono in malora e poi riemergono con le finalità più improbabili.

Uelcom tu itali


Syndicate content