Devi inserire una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5


Trading Bot: Comprare e vendere Bitcoin, Ethereum in automatico col Machine Learning

| |

Quando si parla di economia, finanza e mercati, molti immaginano ancora trader che urlano, fanno gesti e spostano milioni di dollari di capitale, non è più così le transazioni ormai si fanno al computer, ma non solo. Chi fa trading di professione utilizza bot automatici che “reagiscono” in base alle caratteristiche del mercato. Quindi senza dover fare le operazioni manualmente e passare la giornata a pigiare i tasti al computer

trading bot

In passato questi software erano accessibili a poche finanziarie, ma ora ne esistono anche di open source. In particolare ce ne uno che promette davvero bene perché ha un’architettura a plugin e che quindi può essere “personalizzato a blocchi” ed adattato alle nostre esigenze.

Ma quindi è una macchina perpetua di soldi Open Source che prevede il futuro?

Ehm.. teoricamente sì. In pratica dipende. Come ogni cosa, è meglio approfondire come funziona e nell’ Open Source questo è possibile farlo.
Il funzionamento è simile a quello delle previsioni meteo, tendenzialmente ci azzeccano quasi sempre, ma in momenti instabili possono anche sbagliare.

Così questi tipi di software non si basano su notizie, analisi tecnica a lungo termine o altre caratteristiche “umane”, questi software vengono definiti HFT (High Frequency Trading) perché potenzialmente possono fare svariate migliaia di micro transazioni al giorno e su i grandi numeri le transazioni che sono andate a buon fine devono essere di più di quelle che sono andate male, tutto dipende se la strategia applicata è efficace o meno.

Il software sperimentale in questione si chiama Zenbot ed attualmente supporta solo l’exchange americano GDAX che tratta anche criptovalute come Bitcoin, Ethereum,.. le caratteristiche interessanti ci sono tutte.

  • Open Source e gratuito: per poterlo sfruttare al meglio è importante saper un minimo programmare e/o avere una persona di fiducia che lo faccia per voi.

  • Machine Learning e Backtesting: prima di bruciare soldi è importante testare la nostra strategia sul passato, questo non significa che funzionerà anche in futuro, ma almeno è un buon inizio.

  • Estensioni e Plugin: un altro aspetto interessante è l’estensibilità, ovvero la possibilità di applicarlo su exchange che attualmente non sono supportati (gli intermediari che espongono le API per comprare e vendere titoli in modo automatico). Oppure personalizzare il comportamento del software a seconda dei segnali che riceve.

Conclusione

Ma se tutti producono soldi e capitale attraverso un bot HFT, chi si occupa del lavoro?

Bella domanda, ma nessuno ha la risposta, probabilmente sarà la fine del capitalismo.

Di fatto la regola è sempre la stessa “Follow the money” (segui i soldi), sicuramente ci sarà sempre bisogno di cassiere, operai, call center ma di fatto di tratta di lavoro facilmente rimpiazzabile e che viene sempre più sottopagato fino a farlo a diventare quasi anti-economico. Presto sarà lavoro fatto da robot e casse automatiche, quindi mai come ora è necessario pensare al futuro.


Rispondi

Inserisci sopra una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.