caro diario




Uno degli indiscutibili vantaggi di uno smartphone è quello di poter bloggare dalla tazza del cesso.
Ah è tavvero rilassante qualcuno dovrebbe dirglielo a Totti.

La riflessione del giorno è che più cresco e più vedo le rughe davanti le mie amiche e più mi rendo conto di quanto i risultati non siano proporzionali ai propri sforzi.

Un po' come quando butti dei semi e germogliano tutti, alla fine devi ucciderne qualcuno se vuoi che gli altri vivano bene.
Sì un po' dispiace, ma la terra è limitata e anche se le variabili di germinazione non dipendono da te tu devi fare lo stesso delle scelte.

Altre volte invece capita che ti impegni un casino e i risultati sono insignificanti... che tristezza, ma è la vita.

Vedo sulla mia pelle che in questo periodo c'è poker online e giochi d'azzardo dappertutto, lo trovo davvero di cattivo gusto ancora di più quando viene assecondato dallo stato come rimedio placebo anticrisi. Ma alla fine anche se fosse vietato le persone continuerebbero a giocare nei casinò esteri quindi tanto vale.. assecondare. La cosa curiosa è che è talmente di moda che contattano i blogger per un semplice link verso il loro sito.

Sempre in tema ho notato che la gdf ha chiuso un po' di accessi verso i siti delle aste al ribasso, per carità sarà stato un po' brusco ma quei siti avevano piu cose in comune col gioco d'azzardo che non con "le aste canoniche".

Ci sono 2 cose che sono infinite: l'universo e la stupidità umana ma sulla prima non sono tanto sicuro. Einstain? Bu comunque chi l'ha detta era veramente un genio