donne



Rimorchiare una ragazza in piscina e durare a stile libero

|

Nonostante i tanti anni di piscina e le 40 o più vasche che faccio di continuo, le suddette due cose mi sono sempre risultate complicate. Oggi, perepepeee! Ho preso due piccioni con una fava e per la precisione una era una bella picciotta.

Durare a stile libero

A differenza di rana, il mio segreto per durare a stile è conservare il più possibile l'aria nei polmoni e quindi svuotarli e riempirli velocemente. L'opposto di quello che faccio a rana.

Donne e piscina

Rimorchiare in piscina è una delle cose più belle che si possono fare, è come per un pollo andare a vedere le galline nude al supermercato.
Ci sono un mucchio di ragazze che ti nuotano davanti e allargano le gambe. Spesso capita che quando fanno rana il costume gli entra nelle fessura e diventa ancora più attillato, lasciando davvero poco all'immaginazione. Che spettacolo.
Culi sodi, a pera, fianchi flaccidi, cellulite, tutte cose che probabilmente non sapreste mai se vi capitasse di conoscere una ragazza in biblioteca, in discoteca o sul bus.
Invece in piscina tutto è più esplicito* e potete farvi un'idea di com'è "dentro" (sotto) una ragazza quasi come se foste degli ecografi che fanno ecografie intrauterine. Strafico XD
(* se sei un informatico leggi WYSIWYG)

Peccato che rompere il ghiaccio in quel posto è sempre molto imbarazzante, soprattutto quando la ragazza che ti piace nuota bene, che è un pregio ma significa anche che ti lascia con la lingua di fuori e ti da pochissimi secondi di pausa per fare qualsiasi mossa.

Qual'è il segreto? La tecnica ninjissima segreta? Prossimamente su questo blog.
Vi anticipo solo che dopo un inizio freddino e titubante, l'approccio ha colto nel segno al di fuori di ogni aspettativa e lascia tante strade aperte.

Le ragazze , come le caramelle, 
la spiaggia, al parco sotto le stelle, 
le ricordo tutte, non ne scordo nessuna, 
gli occhi e la pelle chiara come la luna. 
Le ragazze: creme, e capelli a posto, 
più sere, più lettere e tanto inchiostro, 
il posto, il letto, il passaggio a casa 
e dopo: l’ansia, la voglia e poi un’altra scusa.

Evvai domani esco con la migliore amica della mia EX! Secondo qualche galateo non si dovrebbe fare, ma pazienza.

Vita 2.0

|

Mentre sto chattando col la mia ex di 10 anni fa che si è sposata, mi chiedo veramente se tutte queste interconnessioni 2.0 hanno senso.. Sì ok, la mi ultima storia è iniziata (e finita) probabilmente grazie a Facebook, ma è davvero possibile "stare con" o "lasciare" qualcuno/a per sempre.

Finora è stato tutto intercambiabile, molte persone vanno e poi vengono. Inesorabilmente.
Sarò pessimista, ma per me è realismo. Sarà che dal classico Dio, Patria e Famiglia si è arrivati a Bios, Patata e Facebook :D

Improvvisamente mi ha detto che ha "finito il suo tempo", che in linguaggio femminile significa che "è arrivato mio marito").
Buona Serata e allegria!


Il taguaggio di Rihanna e paranoie varie


Rihanna si è fatta un nuovo tatuaggio e si tratta di una scritta: "Never a failure, alwais a lesson" ("Mai un fallimento, sempre una lezione"), la cosa particolare è che è scritta al contrario così che la possa vedere quando si specchia.

Non male come idea, potrei farmene una uguale in fronte :D In questi giorni il tasso di misoginia è altissimo, una cara amica mi ha confidato che forse non ama più il suo ragazzo perché non è abbastanza stronzo (disponibilità) e perché lei è in grado di fare tutto ciò che lui sa fare (superiorità), in compenso vuole ancora bene al suo ragazzo, ma è attratta da un altro che conosce meno.. e nel mentre ha deciso di tornare col suo ragazzo.

La causa di tutti questi ditalini mentali?

Sesso represso. Aveva avuto l'occasione e per qualche "inspiegabile ragione" si è tirata indietro, quindi continua a pensarci.

Nonostante tutto guai a dirle che l'amore è solo una pazzia momentanea finalizzata alla riproduzione.. e che sono altre le cose a cui badare e nonostante tutto può sempre capitare che per qualche "inspiegabile ragione" la relazione finisca lo stesso o per lo meno si trasformi in altro. Davvero, senza motivo e poter capire "la lezione", prima vogliono sapere perché stai con loro e vogliono garanzie, poi dicono che non possono più continuare..

Bello decidere aspettando prima i passi degli altri.


Relazioni a distanza e istinto materno


I due argomenti potrebbero non avere legami apparenti eppure sono 2 cose che mi fanno davvero terrore.

Relazioni a distanza

Ne ho vissuta una tempo fa e so cosa vuole dire, il tempo passa e ti cristallizzi nella mente l'ideale di una persona perfetta, ma che in realtà esiste solo nella tua testa oppure, se qualcosa di sistematico, ti rassegni che non vedrai quella persona per un po' e metti i sentimenti nel freezer. Si vengono a creare due relazioni perfette e parallele che in realtà nessuno vive. Non ne vale la pena.

Ho conosciuto una ragazza fidanzata con un militare che da un momento all'altro lui può partire e non vederla più per 6 mesi. Un sacrificio apprezzabile, ma secondo me non sostenibile in una relazione completa. Le ho chiesto se non soffre ad avere una relazione così e mi ha risposto che "..però lui guadagna bene".

L'istinto materno

Gli uomini hanno, per loro natura, bisogno di "partorire" l'orgasmo in qualche modo, se questo non avviene con la giusta frequenza si creano degli squilibri ormonali che portamo ai preti pedofili, al tradimento o alla poligamia. Le donne sono esseri molto più complessi, ma che sono state programmate per fare figli e potrebbero avere delle reazioni ancora più bizzarre.

Conosco una donna sui 40 che vuole avere un figlio anche senza il consenso di lui e non si preoccupa minimamente di avere un compagno o una famiglia o un lavoro sostenibile e ne conosco un'altra che non si preoccupa di contraccezione e che se deve capitare capita, quindi scarica tutta la responsabilià sulla sua abilità.

Posso capire che una donna per sentirsi tale vorrebbe "partorire" anche lei qualcosa, ma quel qualcosa è un essere umano e non conta solo farlo, ma conta anche avere un certo contesto attorno. Eccone un'altra

Mi sembra di vedere tante donne in una stazione, da giovani aspettavano a prendere il treno perché ne passavano troppi e una volta cresciute prenderebbero qualsiasi treno pur di andare da qualche parte... e il riscio maggiore è che rimangano in stazione aspettando un treno ideale che non esiste.


L'Amore è eterno o una pazzia momentanea?

|

In questo momento brucierei tutte le pellicole dei film sentimentali come: L'Ultimo Bacio e le varie Moccia-te varie, perché propongono un lieto fine che, davvero non esiste nella realtà ed sono la principale causa di inibizione dell'orgasmo femminile (non nel mio caso)

Lasciato 3 volte in mesi

Sì sono uscito da poco da una relazione che probabilmente non doveva neanche iniziare per problemi linguistico-culturali e dalla quale sono stato lasciato 3 volte; ma che vi devo dire mi ci trovavo bene, il sesso era appagante e c'erano abbastanza i parametri che mi ero prefissato. Quindi per me un buon motivo per continuare malgrado il futuro incerto.

Attrazione: inizialmente era solo di tipo culturale, anche perché prima di lei non avrei mai creduto all'esistenza dei "cinesi neri" di carnagione. Comunque corpo notevole, anche se di statura un po' più bassa. La manegevolezza nelle posizioni più acrobatiche del Kamasutra era garantita.

Mentalità: il fatto di essere indiana significa molte cose, per esempio quando si salutano non c'è contatto fisico, non si danno baci in pubblico, ogni membro esterno alla famiglia dovrebbe essere approvato, quando la donna si sposa perde la cultura d'origine e ogni tanto pestano le donne che vanno nei pub.. ovviamente lei non era così, ma queste cose influenzano la mentalità della persona, anche di quelle più occidentalizzate e anche se uno non è "praticante" in qualche modo è ha avuto quell'imprinting e se non dai propri genitori dalla società attorno.

Fiducia: è sicuramente una persona affidabile, anche se la propria volontà era spesso subordinata al volere degli altri famigliari.
Livello di intimità, massimo. La parte che mi ha più infastidito è che mi faceva "falsi inviti di cortesia" pur essendo una persona a lei confidente (diceva che avrebbe voluto ma non poteva realizzarli) e che prendesse il sesso sotto gamba senza troppo badare alle conseguenze, malgrado non fosse vergine.

Inoltre avevamo molte cose in comune e la più importante era la semplicità. Peccato, la storia è finita proprio quando si stava stabilizzando e onestamente non ho ancora trovato un motivo veramente valido.

Certo accettare il mio modo di vedere le cose non è semplice, ma che senso ha dire a una persona di amarla follemente quando poi questo sentimento si spegne o si trasforma inevitabilmente in amicizia, complicità e voglia di sesso, famiglia,..? Non è meglio dimostrarlo?

Non ho mai nascosto di non essere romantico, ma le ho sempre detto e dimostrato che preferivo non usare le parole ed essere sensuale, per dimostrare quanto tenessi a lei.
Lei condivideva che i romanticismi sono finti e ora l'unica critica o motivazione che è riuscita a darmi è che io penso senza cuore (aka razionalmente) cosa della quale ho mostrato lentamente, ma non ho mai nascosto. Possibile che bisogna sempre vendere un sogno?

Non capiscono le persone che si innamorano e si disinnamorano in continuazione con persone diverse e non analizzano più in profondidà cosa significa razionalomente "stare bene insieme".
La sua situazione famigliare e lavorativa era complessa, ma siamo andati avanti quasi 4 mesi senza problemi...


Ad ogni modo, nessun rimpianto, ho detto e fatto quello che mi andava, se d'ora in avanti saremo amici e basta accetterò la nuova situazione.
L'importante non è cadere, ma riuscire sempre a rialzarsi.


Syndicate content