cazzate



Crysis per Linux LOL


Dettagli

Data Venerdì 07 Marzo 2008
Versione 1.2
S.O. Linux
Dimensioni 378603 Kbytes
Licenza Freeware
Produttore electronicarts.co.uk
Download 4226 volte
Download da www.hwupgrade.it


La Mozzarella di bufala è stata bloccata in Corea e Giappone

| | |

Proporrei di bloccare la vendita di Tv lcd Samsung e Playstation 3, dopotutto anche noi abbiamo delle buone scuse.. i coreani mangiano i cani e i giapponesi le balene.
Che c'é di male se da noi si mangia diossina?


via: Kijio


Skebby e giornalai del tg1

| |

Ieri il sito Skebby.it non ha retto, dopo essere stato pubblicizzato dal tg1 come la rivoluzione per i cellulari, sms quasi gratis a 1c per tutti,.. il sito non ce l'ha proprio più fatta.

Proviamo ad analizzare cosa è successo
L'estate sta finendo e la scia delle donne ubriache al volante stava scemando, cosa trovano allora i GIORNALAI del tg1?

Skebby!

Presentato inizialmente come il Bill Gates italiano, anche se usa Linux, gli avvoltoi della notizia hanno continuato a montare fin quando non ne è uscito uno vero scoop sensazionale.

Addirittura è stato dipinto come il sistema che potrebbe mandare in malora le compagnie telefoniche! che faceva mandare gli SMS a 1cent senza passare dai gestori!
Tutte delle mega cazzate, per Skebby che è si e no la scoperta dell'acqua calda.

Fortuna che chi gestisce Skebby ha le idee chiare e spiega realmente cosa succede con questo servizio.

DA: http://skebby.it/costi.php

Il servizio e il programma sono totalmente gratuiti.

Per ogni SMS che spedirai dovrai pagare al tuo gestore telefonico il traffico dati che viene generato dal programmino per comunicare con il server di Skebby.

Con una connessione GPRS o UMTS il traffico viene calcolato in base alla quantià di dati scambiati.
Per la spedizione di un SMS viene generato una quantità di traffico minore di 1KB che generalmente corrisponde ad un 0.01 € (1 centesimo).

Se hai una tariffa flat, oppure, se hai attivato qualche offerta che ti permette di navigare su internet dal cellulare senza limiti, potrai inviare SMS gratuitamente.
Se hai una sim tre non pagherai niente perchè il traffico al di sotto di 6KB non viene tariffato.
Immagini di controllo
Alcuni servizi, durante la fase di invio di un SMS, richiedono l'inserimento di un'immagine di controllo, in questi casi viene generata una quantità maggiore di traffico e quindi il costo è lievemente più alto.
ATTENZIONE
Prima di utilizzare esclusivamente Skebby per spedire SMS controlla nel dettaglio del tuo traffico che il costo per la spedizione di un SMS con Skebby sia basso e conveniente.
Se non configuri correttamente il tuo cellulare il costo di un SMS potrebbe essere maggiore rispetto a quello di un SMS tradizionale.

Se il tuo cellulare non supporta le moderne connessioni (GPRS/UMTS) puoi ugualmente utilizzare Skebby utilizzando una connessione GSM o WAP ma anche in questo caso il costo per la spedizione di un messaggio potrebbe essere maggiore rispetto a quello di un SMS tradizionale.


15 regole per un blog come Pollycoke

|

Da OSRevolution leggo:

1. Non seguite nessuna delle prossime regole.
2. Usate contenuti di moda, parlate di cose che al momento sono popolarissime anche andando offtopic.
3. Associate qualsiasi argomento alle parole ” pornografia, sesso, et simili “
4. Mostrate i denti e dominate gli utenti inculcandogli che sul vostro blog siete il ” Signore e padrone“.
5. Impostate delle regole rigide ed imponete a chi commenta di accettarle.
6. A volte fate finta di chiedere i pareri ai lettori per consigli su come migliorare il vostro blog, anche se farete di testa propria.
7. Accendete almeno un “flamme” al mese in modo da scatenare i lettori e farli sfogare sulla stessa discussione.
8. Se qualche volta vi capita di sbagliare ” cancellate il post incriminato e non chiedete assolutamente scusa per l’errore commesso” sarebbe una dimostrazione di debolezza.
9. Fatevi vedere sempre disponibili ed indicate a chi cerca aiuto di venire sul vostro canale irc, naturalmente non rispondetegli e restate in ” Away ” perenne per costringerli a ritornare a commentare sul blog.
10. Cercate di adularvi, magnificarvi e se ci riuscite auto-ringraziatevi per il tempo perso per gli altri.
11. Chiedete delle “donazioni spontanee” per il vostro sacrificio.
12. Aprite dei repository ed etichettatevi expert maintainer .
13. Andate su altri blog che hanno usato parti delle “vostre fantastiche” guide e chiedetegli di rovinare le loro inserendo in quelle parti dei link alla vostra.
14. Usate sempre Licenze che non permettono derivati ma solo link a voi.
15. Mettete in blacklist di moderazione i nomi o blog di persone gradite.

Questo non fa altro che confermare l'incontrastata popolarità di Pollycoke come blog di riferimento italiano per Linux e derivati.
Criticare più o meno velatamente un blog non fa altro che aumentarne la popolarità, Pollycoke si sbatte, scrive un mucchio di articoli rielaborati, fa guide, ribrandizza quello che fa e se avesse gli adsense probabilmente sarebbe più attrattivo di ziobudda.
Ma non è così, sembra che Pollycoke non abbia secondi fini (non ha neppure un dominio suo) e al massimo può guadagnare dalle donazioni dei suoi adepti (e ci sarebbe qualcosa di male in questo?)
C'è chi preferisce il blog monotematico, il multiblog o il copia-incolla-spam-blog, a me interessa solo scrivere su argomenti più o meno scorrelati e non miro al successo, ma non ho nulla in contrario su chi lo fa.

Per me il blog è solo un posto dove buttare delle idee, senza avere la pretesa di qualità, esaustività o fanboy. Scrivere pagine e pagine linkando ogni volta ai propri articoli mi sembra frustrante e poco naturale, meglio vivere il blog con più naturalezza.

Aggiornamento: I critici (e/o invidiosi) verso il famoso blog di divulgazione su Linux sono più di quelli che mi aspettavo. Qui un commento che non fa una piega.. se Felipe è un'insegnante e scrive invece di essere pagato, allora lo paghiamo con i soldi delle nostre tasse! Stupendo, allora ecco spiegato il motivo dell'enormità della blogosfera italiana.. sono tutti medici, infermieri, professiori, che invece di lavorare bloggano. Vergogna! L'efficienza nella Pubblica amministrazione si ottiene recuperando quel tempo per andare in palestra o a fare la spesa al supermercato.


Syndicate content