Microsoft



Prime impressioni sull'Iphone

| | |

Oggi ho toccato con mano il mio primo iphone 3G. Davvero un bel giochino.
Se avevate provato l'Ipod Touch, l'effetto wow sarà un po' ridotto, comunque è sempre bello giochicchiare con quell'interfaccia all'avanguardia.

Contatti
Interfaccia contestuale: se dovete modificare un numero di telefono vi apparirà una tastiera con solo numeri, se dovete modificare un nome vi compariranno solo le lettere.
Per ogni contatto potete scegliere una suoneria e altre cose ovvie. Quello un po' meno ovvio è che con potete selezionare e copiare un contatto

Fotografie
Zoom con 2 dita, orientamento automatico, scorrimento con dito singolo :)

Limitazioni
È vietato tutto ciò che non è permesso.
L'unico modo per inviare una foto è scaricarla prima su un pc. Bye bye trasferimento bluetooth, mms, wifi.

Prezzi e tariffe
499€ per la versione 8gb e 500 e qualcosa, per la versione a 16gb.
Era possibile acquistarlo solo sbloccato. Tim e vodafone non partecipavano con voi all'acquisto.

Conclusioni
Quale sarà il target di questo oggetto? prosumer o fashionsumer?
Vicino a me c'era una signora tutta aggiustata che non vedeva l'ora di farsi comprare il giochino dall'imprenditore/marito di turno. Le sue maggiori perplessità non riguardavano i costi di mantenimento, visto che per usarlo bisogna essere quasi sempre su internet, ma il fatto che non si potessero condividere le foto neanche pagando (via MMS).

Un cellulare/palmare con hardware stupendo e software castrato. Se volete veramente qualcosa di flessibile c'è solo HTC. A meno che non venga sbloccato.



La politica italiana passa da Linux a Windows

| |

I partiti stanno cambiando, i politici no; dopo vari mesi diamo uno sguardo alle tecnologie che utilizzano che non sempre sono quelle che predicano.

Il sito del Partito Democratico è passato da Linux a Windows (malgrado il programma)e curiosamente utilizzano lo stesso hosting di Beppe Grillo. Allo stesso modo si può fare lo stesso discorso per Forza Italia / Popolo delle Libertà (PDL); nonostante la comunità di riferimento utilizzi software libero.

Come sempre nella politica, la coerenza è un optional.


Office 2008 per MAC è la migliore pubblicità a OpenOffice :P

| |

Piccola riflessione, Openoffice è portabile (Windows, Linux, Mac), Office lo era abbastanza, ma adesso chi usa Mac farà le macro in Applescript, chi usa Win in VBA/.NET(?).. ovvero documento sempre con la stessa estensione, ma incompatibile a seconda della piattaforma. :-D

Chissà perché tra un documento che si può usare solo in Office MAC e uno di OpenOffice, mi sembra più utile il secondo..

Tanto prima o poi dovrete migrare le vostre applicazioni, tanto vale che iniziate a dare uno sguardo alle macro/scripting per OpenOffice. :)


Da Ubuntu a Windows Vista e ritorno

| |

Uso Ubuntu Linux come sistema operativa principale, ma ero curioso di provare Windows Vista (sopratutto sui miei pc).

Non è vero che Windows Vista non sia innovativo, alcune cose nuove ci sono, ma probabilmente non sono abbastanza da far migrare spontaneamente un felice utilizzatore di Windows XP.

Installazione
Dopo essermi procurato un dvd iso di Windows Vista ho iniziato l'installazione.
La sfiga ha voluto che avessi una partizione da 6gb, invece che almeno 6,7gb, quindi non ho neanche potuto riciclare la partizione di Win Xp, pazienza.

Una volta creato lo spazio necessario ho riprovato e ha iniziato a sversarmi tutta la roba nella partizione. Al termine venivo informato che l'installazione non era andata a buon fine e che dovevo riavviare.

Riprovo ad installare Win Vista, questa volta inserendo il serial number, ma il risultato finale è sempre lo stesso: per qualche motivo ignoto e malgrado i requisiti minimi, non posso installarlo.

Il bootloader sovrascrive grub, senza troppi complimenti, ma al login mi viene detto di riavviare, riavviare, riavviare..
La modalità provvisoria non va, l'unica cosa che funziona è il terminale di Windows, che ironia..

Per ora mi tengo sto mezzo aborto di Windows, ma se qualcuno ha avuto lo stesso problema e l'ha risolto me lo faccia sapere :)

Ripristino di Ubuntu
Fate partire il livecd, cliccate per montare la partizione di Linux che usate

sudo grub-install /dev/hda --root-directory=/media/disk/boot/grub/

..e ritornate a casa.


accessibilità al magna magna

| | | |


Oggi ho fatto risparmiare allo Stato e alla collettività 1500€ di soldi pubblici. Sono andato ad abilitare un "mouse sul tastierino numerico" a uno spastico disabile(*).

Dispositivi appositi
Mi ha raccontato che si è rivolto a un'azienda di ausili per disabili e che gli inizialmente li ha proposto un joystic. A dire la verità ero a conoscenza di dispositivi molto più inutili per i disabili: mouse gigante, tastiera abcde invece che qwerty,..
Detto questo il joystic veniva venduto o comunque passato dalla ASL alla modica cifra di 1500€ che nel caso particolare oltre a essere costoso risultava pure scomodo.

Soluzione banale ed economica
Lasciamo perdere la ditta di ausili "che tiene famiglia" ma almeno il fisiatra sarà stato a conoscenza del tastierino numerico?
Ebbene sì, quelle freccette tipo 8 su, 2 giù, servono a qualcosa, basta abilitare la funzione "Mouse da tastiera" dal menù "accesso universale" oppure, per chi ancora non è migrato a Linux è possibile accedere a una voce analoga sotto pannello di controllo "Accesso facilitato". Il click centrale viene fatto col 5 e se abilitate il click singolo invece del doppio, il tutto risulta anche molto più funzionale.

Preventivi generici
Prima di chiedere il preventivo (gonfiato) in questo posto aveva provato in diversi negozi di computer.
Ma avete mai provato a chiedere un preventivo-di-un-computer? Io no, di solito vado con la lista dei componenti, ebbene, un computer generico è la cosa peggiore che si possa chiedere a un negoziante.
Gli hanno ficcato dentro di tutto.. scheda tv, monitor in avanzo di magazzino 17 pollici, per non parlare dei software: antivirus 50€, Cyberlink Dvd player, Works.. tutto extra, ovviamente.
L'unico negozio che ha osato a separare il costo del sistema operativo da quello del pc è stato ComputerCity (che non linko perché è fin troppo famoso a Torino e poi mi si affievolisce la concorrenza).

Le domande che faresti a un 899 di computer che non oseresti fare mai
Dopo aver configurato il mouse questa persona mi ha fatto delle domande inquietanti
- Posso stampare anche se non ho (ancora) internet?
Probabilmente era abituata a stampare delle pagine internet sul lavoro
- Cosa mi serve salvare una lettera se poi la stampo?
- Quando mi metti internet poi c'é anche google?
- Dov'é Uord ed Ecsel?
(ho rinominato sul desktop OO Writer in "lettere" e Calc in "Calcoli", Firefox in "Internet", Thunderbird in "Posta" Internet Explorer in "virus", scherzo)

(*)Diversamente abili e polically correct
Quando qualcuno abbellisce le parole in modo non consono e maschera una sconfitta con una "non vincita" mi incazzo in modo "non indifferente" (scusate per "non indifferente").
Come cazzo si fa ad essere considerati civili quando un politico dice "divesamente abile" e poi non si accorge che una strada tutta ciotolata non è accessibile e neanche un marciappiede senza scivolo?
Lo stesso discorso vale per gli "operatori ecologici", i "diverasmente onesti", i "diversamente magri", i "diversamente intelligenti", le "operatrici del sesso", gli "amanti del secondo canale", i "non giovani", chiamiamo le cose col loro nome: spazzini, ladri, grassi, stupidi, prostitute, omosessuali, vecchi.


Syndicate content