Esportare i contatti di Evolution su GMail con vcf2csv

|

Finalmente uno script che mi funziona per esportare un file vcf di Evolution in uno csv pe GMail; ne avevo provati degli altri ma non mi funzionavano.. forse perchè Evolution cambia in ogni versione il modo in cui registra il campo email; attualmente sto utilizzando la 2.0.0 e ho quindi usato [b]EMAIL;TYPE=WORK;X-EVOLUTION-UI-SLOT=1:[/b], ma se usate versioni precedenti può darsi che sia [b]EMAIL:[/b] o altro, vi conviene fare prima un bel sostituisci :)

Lo script è in Ruby, sicuramente poteva essere più flessibile, compatto, ecc.. Ma per adesso dovete accontentarvi di questo visto che devo ancora imparalo ad usare bene.

Se avete idee migliori su come ottimizzarlo o per qualsiasi altra cosa, lasciatemi un commento.

Non vedo l'ora di poter sincronizzare i contatti/appuntamenti tra GMail-evolution-cellulare (Dai che per Natale arriva il [url=http://www.newsmobile.it/schedapalm/qteks100]qtek s100[/url], non vedo l'ora), speriamo che in futuro si possano gestire anche gli appuntamenti con [url=http://www.gmail.com]GMail[/url].
[code]
#! /usr/bin/ruby
=begin
vcf2csf - Export vcffile to csvfile
$Author: Assente $
Copyright (C) 2004 assente.altervista.org
This program is free software.
You can distribute/modify this program under
the terms of the GPL License.
=end
# CONFIG ME
vcfwords=["FN:","EMAIL;TYPE=WORK;X-EVOLUTION-UI-SLOT=1:","TEL;TYPE=CELL;X-EVOLUTION-UI-SLOT=3:"]
csvwords=["Full Name","Email Address","Mobile"]
#
if (ARGV[0]=="--help" || ARGV[0]==nil || ARGV[1]==nil)
puts "Usage: ./vcf2csf.rb [input-vcf] [output-csv]
Function: Convert a vcffile to csvfile, usefull to export contacts from Evolution to GMail"
else
vcffile=ARGV[0]
csvfile=ARGV[1]
csv=""
rows=open(vcffile).readlines
for i in 0..rows.length-1
if rows[i].slice(0,5)=='BEGIN'
csv << "\n"
end
for j in 0..vcfwords.length-1

if rows[i].slice(0,vcfwords[j].length)==vcfwords[j]
csv << rows[i].slice(vcfwords[j].length,30).chomp
csv << ","
end
end
end
c=open(csvfile,'w+');
c.write(csvwords.join(",")+csv)
c.close
end
[/code]


Linuxista


Uno sfondo ironico per ricordare che Linux non è nè di destra nè di sinistra; Linux è libero quindi è sempre meglio evitare le strumentalizzazioni.
Linux è libert


easy verbale, la legalizzazione dell'inglese come lingua ufficiale italiana


[img]http://assente.altervista.org/prova/tmpimg_a5f727d6273596f8c3b16fca9bf8eff8.png?690996231[/img]
[b]Mi vergono di essere un cittadino italiano.[/b]
[url=?q=node/view/28]Non ce l'ho con la globalizzazione nè con gli inglesi[/url], ce l'ho con gli italiani, perchè non sanno rispettare neanche se stessi.
Un servizio "facile" non può chiamarsi easy!!! perchè chi non capisce il linguaggio burocratico delle PA (pubbliche amministrazioni), politici e giornalisti,.. di sicuro non capir


Cina: comunismo & capitalismo, la contraddizione pericolosa


[img]http://assente.altervista.org/prova/tmpimg_ca6f2adfb73c1492624e2afc2ea9b64b.png?238900739[/img]
Il grande Paese d'oriente, che fa tanta paura a Lega Nord e a molti settori produttivi italiani ha un grave problema:
è un regime che mette in galera i propri abitanti per aver espresso un'opinione.. Quando si dice che l'Italia è un regime perchè Berlusconi ha fatto o non ha fatto, bisognerebbe per lo meno pesare meglio le parole.
Se è vero che la Cina è un problema per il commercio italiano la soluzione non può essere l'introduzione di dazi, ma far pressione perchè il governo cinese rispetti di più i propri popoli.

Londra / Lugano, 28.1.2004 – Secondo un nuovo rapporto di Amnesty International, dal novem-bre 2002 in Cina c'è stato un drammatico aumento del numero di persone arrestate o condannate per aver espresso le proprie opinioni online o per aver scaricato informazioni da Internet: il numero dei prigionieri è salito a 54, con un incremento del 60 per cento rispetto alla fine del 2002. Inoltre, un numero imprecisato di persone rimane in stato di detenzione per aver trasmesso via Internet informazioni sulla diffusione della Sars.
Tra le persone in carcere figurano studenti, dissidenti politici, aderenti alla Falun Gong, operai, scrittori, avvocati, insegnanti, impiegati della pubblica amministrazione, ex agenti di polizia, ingegneri e uomini d'affari. Sono stati arrestati per svariati «reati», ad esempio per aver firmato petizioni online, aver invocato le riforme e la fine della corruzione, aver tentato di costituire un partito per la democrazia, aver diffuso «voci sulla Sars», aver comunicato con gruppi all'estero, essersi opposti alla persecuzione della Falun Gong e aver sollecitato la revisione dei casi giudiziari legati alla repressione del movimento per la democrazia nel 1989. La maggior parte dei prigionieri sono stati incriminati per «sovversione» e «minaccia alla sicurezza dello Stato», fattispecie penali che comportano condanne dai due ai dodici anni di carcere.

La Cina risulta essere il paese che, su scala mondiale, esercita la più vasta censura nei confronti di Internet. Nell'ultimo anno, la tendenza è stata quella di assegnare maggiori responsabilit


Digitale terrestre: come buttare soldi pubblici


[img]images/eb32b83749a0dc343d2c2b260af3e403-69.png[/img]
Sono amareggiato non tanto per [u]lo spreco" di soldi pubblici[/u](non sar