Tecnologia / software libero



Sbloccare thepiratebay.org dalla censura del governo fascista

| |

Per Linux:
sudo -s
echo "83.140.176.200 thepiratebay.org" >> /etc/hosts

Per Windows, modificare il file c:\WINDOWS\system32\drivers\etc\hosts così:

# Copyright (c) 1993-1999 Microsoft Corp.
#
# Questo è un esempio di file HOSTS usato da Microsoft TCP/IP per Windows.
#
# Questo file contiene la mappatura degli indirizzi IP ai nomi host.
# Ogni voce dovrebbe occupare una singola riga. L'indirizzo IP dovrebbe
# trovarsi nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.
# L'indirizzo e il nome host dovrebbero essere separati da almeno uno spazio
# o punto di tabulazione.
#
# È inoltre possibile inserire commenti (come questi) nelle singole righe
# o dopo il nome del computer caratterizzato da un simbolo '#'.
#
# Per esempio:
#
# 102.54.94.97 rhino.acme.com # server origine
# 38.25.63.10 x.acme.com # client host x

127.0.0.1 localhost
83.140.176.200 thepiratebay.org # aggiungere questa riga

------------------------------------------------------------
Fascist state censors Pirate Bay

We're quite used to fascist countries not allowing freedom of speech. A lot of smaller nations that have dictators decide to block our site since we can help spread information that could be harmful to the dictators.

This time it's Italy. They suffer from a really bad background as one of the IFPIs was formed in Italy during the fascist years and now they have a fascist leader in the country, Silvio Berlusconi. Berlusconi is also the most powerful person in Italian media owning a lot of companies that compete with The Pirate Bay and he would like to stay that way - so one of his lackeys, Giancarlo Mancusi, ordered a shutdown of our domain name and IP in Italy to make it hard to not support Berlusconis empire.

We have had fights previously in Italy, recently with our successful art installation where we had to storm Fortezza in order to get our art done. And as usual, we won. We will also win this time.

We have already changed IP for the website - that makes it work for half the ISPs again. And we want you all to inform your italian friends to switch their DNS to OpenDNS so they can bypass their ISPs filters. This will also let them bypass the other filters installed by the Italian government, as a bonus. And for the meanwhile - http://labaia.org works (La Baia means The Bay in Italian).

And please, everybody should also contact their ISP and tell them that this is not OK and that the ISPs should appeal. We don't want a censored internet! And the war starts here...
Posted 08-10 00:25 da s23m
--------------------------------------------------------------

PROPOSTA:

Boicottare tutti i servizi (hosting, dns e domini .it) offerti da operatori italiani.
Visto che la censura non fa notizia in TV, chissà che la crisi del settore IT italico sia più appetibile dai giornalai dell'informazione.


Se non è sfiga questa..

| |

Ieri mi è arrivato il nuovo computer strafigo, tamarro, con un case con 4 ventole di cui una da 20cm.

Faccio partire la live di Ubuntu e posso esplorare il nuovo pc senza senza aspettare.

Scheda video

L'accelerazione 3d non va, ma è normale visto che si tratta di una nuova amd/ati radeon con driver open, l'unica cosa è che alcune tonalità si vedono con un anomalo verde brillante.

Hard disk

Gparted mostra 50Gb in meno rispetto cfdisk e fdisk. Chissà perché hanno sempre ragione gli ultimi due.

Partiziono e poi lancio l'installazione di Ubuntu 8.04.1, al 25% si blocca e dà qualche I/O Error

Delirio del boot

Da questo momento in poi delirio assoluto, riesce fare boot da cd ogni (random(5) == 1) volte e quando riesce non riesce più a caricare il kernel del livecd, freezza a random(100)%

Windows Vista

Provo con Windows Vista e ottengo vari errori poi si stabilizza con un "The file is possiby corrupt. The file header checksum doesn't match the computed checksum".

Memtest 1.70

Rimetto il cd di Ubuntu Hardy Heron e quando riesco a fare il boot lancio il controllo delle ram. Sembra tutto a posto anche se al 21% del secondo test salta subito al terzo.

Memtest 2.01 => "W il software alpha che funziona meglio di quello stabile!!!!!!!!!!!!!!!"

Per curiosità faccio fare il test delle ram dalla live ALPHA di Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex.. e cosa succede? Dal 21% in poi il test segnale errore!!! Evviva sono le RAM!!

Flashiamo il BIOS della MOBO Asus P5K (aka facciamoci del male)

Scarico l'ultimo aggiornamento della mobo e masterizzo il file su un riscrivibile, l'utility del bios la rileva e il nuovo bios viene flashiato correttamente. Bene. Riavvio e il pc è diventato un vegetale! Neanche il tastino hw di reset funziona! Un inutile ammasso di luci blu e ventole che non dà nessun sgno di vita sul monitor.

In teoria, con CrashFree metto il firmware su una chiavetta usb in fat32 e la mobo si riflasha.. provato ma non va oppure se tolgo la batteria dalla mobo x un ora dovrebbe tornare a posto.. ma CAZZO! Se tolgo la batteria dalla mobo invalido la garanzia, o forse l'ho già fatto risflashiando. Boh!

Morale:
- menomale che non l'avevo ordinato via internet
- 1 livecd sempre e comunque
- Il software alpha può funzionare male, il software stabile può non funzionare affatto.
- flashiare i bios solo se strettamente necessario


Cosa non fa l' Iphone

|

Attenzione: questi punti sono dedicati a tutte quelle persone che sono rimaste abbagliate dall'Iphone e non si sono più riprese. L'Iphone è sicuramente innovativo, ma fa davvero quello che ti serve? Meglio una Ferrari a pedali o una Cinquecento a benzina?
  • Non e' possibile creare, inviare e ricevere MMSW.
    Qualcuno mi ha fatto notare che nei paesi civilizzati sarebbe auspicabile utilizzare l'invio di email (con allegati) al posto dei messaggi multimediali. Sono parzialmente d'accordo: il fatto è che l'invio di email con allegati anche non troppo pesanti, parte dal presupposto che si possa usufruire di una flat per la connessione dati dal costo conveniente (ipotesi attualmente utopica perlomeno in Italia). E' anche vero, però, che gli MMS fanno parte del supporto ad uno standard riconosciuto; non supportarli significherebbe negare, anche se solo in parte l'aderenza a quello standard. Apple è famosa per non aderire a questi ultimi ma, in questo caso è in buona compagnia; infatti anche l'i-modeW ad esempio, non supporta gli MMS. Ma questa è un'altra storia.
  • Un solo allegato per messaggio di posta elettronica.
    E' incredibile, ma è così. Mi auguro in un rapido aggiornamento del firmware che risolva questa assurdità.
  • Non è possibile inoltrare gli SMSW.
    Non è una funzione vitale, ma ormai è di serie anche sugli apparati da poche decine di euro. La mancanza è inspiegabile.
  • Non sono supportati i messaggi multipli (ovvero con più di 160 caratteri).
    Gli stessi dispositivi economici già citati sono in grado di supportare l'assemblaggio automatico dei cosiddetti long message, o messaggi concatenati (ovvero un unico lungo messaggio di testo composto da fino a 4 SMS da 160 caratteri ciascuno).
  • Non e' possibile creare filmati.
    Non mi sembra un difetto essenziale. Certo che se si vende il prodotto come un centro di connettività multimediale, allora l'assenza ha tutto un altro valore.
  • Non e' possibile usare il telefono per connessione dati.
    Questo è già un pochino più grave: se si vuole utilizzare l'iPhone come modem UMTS si dovrà rinunciare.
  • La connettività BluetoothW e' utilizzabile solo per il profilo cuffia auricolare.
    E' una pratica diffusa su molti apparati, soprattutto su quelli brandizzati dagli operatori. In questo modo si spinge l'utente a scaricare contenuti aggiuntivi tipo suonerie, immagini, wallpaper e quant'altro, utilizzando i servizi on line offerti dall'operatore stesso (naturalmente a pagamento). Non mi meraviglia affatto la scelta (anzi mi sarei stupito del contrario)
  • Nessun supporto alla videochiamata.
    Personalmente la ritengo una mancanza trascurabile. Quello che conta è il supporto alla connettività 3G e, tra l'altro, è una pratica adottata anche da molti altri terminali datacentrici (ad esempio da SonyEricsson). L'assenza della videocamera frontale, inoltre, non ne consente in alcun modo il supporto (a meno di voler girare l'apparato e sfruttare quella posteriore via software). Vale lo stesso discorso fatto in precedenza: su un dispositivo multimediale quale esso viene proposto, forse sarebbe stato il caso di prevederla.
  • Non è possibile gestire la rubrica SIM.
    Questo invece è molto grave. Le nuove sim da 128K consentono la memorizzazione di un'enorme quantità di nominativi e non tutti amano registrare la propria rubrica sul device piuttosto che sulla sim stessa.
  • Scarsa autonomia della batteria.
    Dalle prove che ho letto e dalle esperienze di un paio di colleghi che hanno acquistato il cellulare in anteprima, sembra che il vero tallone d'Achille sia rappresentato proprio dall'elevato assorbimento del dispositivo. Con un uso mediamente intenso non si arriva a fine serata. Il tutto è aggravato dal fatto che non è possibile sostituire la batteria se non smontando il dispositivo e tutta l'operazione non è assolutamente agevole per un cambio on the fly.
  • Sensibilita' in 3G molto bassa ed eccessivo riscaldamento durante le sessioni in connetività.
    E' necessario valutare in base all'operatore utilizzato. La morfologia del territorio italiano non ha mai consentito una buona copertura neanche in GSMW. Se a questo poi si aggiunge che il 3G in Italia è stato implementato "a macchia di leopardo", allora i conti tornano. A mio avviso la valutazione andrebbe fatta con operatori a copertura più costante. L'Italia, in questo ambito, purtroppo, deve ancora fare passi avanti. Il riscaldamento eccessivo durante l'uso intensivo della connettività è stato caratteristico anche di molti altri apparati 3G di prima generazione: la cosa non stupisce ma crea sospetti sulla tipologia di tecnologia utilizzata che non apparirebbe di recente implementazione.
  • Bilanciamento del bianco del display tendente al "giallino".
    Non mi appare come un difetto essenziale, anche perchè sembra che sia già stato rilasciato un aggiornamento del firmware che ripristina il corretto bilanciamento cromatico. Certo è che il display è il punto di forza dell'iPhone e mortificarlo in questo modo non avrebbe costituito una buona pubblicità.
  • Il browser in dotazione, non supporta il download (e l'upload) dei file e le animazioni Flash.
    Anche in questo caso si parla per entrambi di peccati veniali. Per l'assenza del download è evidente che si tratta di una mancanza voluta (al pari del solo supporto auricolare per il Bluetooth). I motivi sono evidenti e chiaramente economici (la Apple vuole che si scarichi solo da AppStore). Per quanto riguarda Flash sono convinto che sia una mancanza risolvibile sempre con un aggiornamento firmware.
  • Non esiste il copia e incolla.
    No comment.
  • Nessun supporto al software Open Source.
    Da tempo immemorabile Apple rappresenta l'emblema della chiusura tecnologica, e anche in questa occasione non si è smentita. Se gli sviluppatori vogliono realizzare delle applicazioni per il suo smartphoneW, devono pagare un dazio alla casa di Cupertino, che diventa di fatti l'unico soggetto in grado di decidere cosa può essere caricato o meno su di esso tramite AppStore. Comportamento deprecabile che è stato duramente condannato dalla Free Software Foundation che ha pubblicato un articolo molto esplicito sull'argomento, invitando al boicottaggio dell'apparato. A questo è necessario aggiungere che è possibile utilizzare l'SDK per lo sviluppo di applicazioni per l'iPhone solo su macchine Mac con OsX Leopard.
Copiato spudoratamente da qui e lo condivido al 99,9%

Pulire Ubuntu dalla robaccia che parte all'avvio nella cron

|

Un comando vale più di mille parole..

$ ls /etc/cron.*

Quanti script che partono all'avvio vi servono veramente?

Qualche idea per fare pulizia:

scrollkeeper

Questo script fa frullare l'hard disk in maniera scandalosa, si occupa di fare cache/riorganizzare la documentazione di alcuni programmi per Gnome.

man-db

Come sopra, forse un briciolo più utile. Mal che vada andate a cercarvi la doc su Google (che è anche molto più aggiornata).
--
Alternative: Google

updatedb

Fa una cache con tutti i file che avete su "/", ridicolo, inutile e impossibile da mantenere. Se provate piacere a usare il comando "locate", lasciatelo.

mlocate

Vedi su.
--
Alternative: Beagle, Tracker o "find" nella sottocartella che vi interessa


Qualche foto curiosa

| |


Un sasso ricoperto di erba in mezzo al fiume Sangone. Normale? Mica tanto, anche se le piante sembrano gradire il suo inquinamento.


Questo è un free shop, che si differenzia dagli altri negozi per il fatto di essere "free", chiaro no?

No? È un negozio dove potete comprare, patatine, cracker, panini, acqua, bibite,.. a qualsiasi ora del giorno e della notte.
C'é anche un forno a microonde dove mettere tutto dentro per scaldarvi la roba.


In questa foto sono racchiuse le 2 invenzioni del secolo, la monoporzione di prugna secca e il portatutto.

Avete presente le prugne secche snocciolate? Perché metterle in una busta comune che diventano appiccicose e antiestetiche?
Con la monoporzione puoi mangiarne esattamente quante ne vuoi, perché ogni prugna è incartata singolarmente.. la gioia di grandi e ambientalisti.

Il portatutto è un po' più difficile da spiegare, è un contenitore di plastica trasparente dove potete mettere dentro caramelle, cereali, pasta.. tipo un barattolo, anzi un barattolo, ma più 2.0


Tv LCD della Fnac con errore di Temp2.exe (probabile spyware per Win XP).

L'altro prodotto ritratto è il Wii Fit, se vi capita di vedere il video guardatelo, capirete molto di più della società giapponese.

È tecnicamente la società più avanzata, ma inevitabilmente si stanno spaccando in 2, da una parte i cerebrolesi, asociali che sono entusiasti di fare le flessioni sul wiifit e dall'altra dei genii del marketing e della tecnologia (GTA IV su PS3 è stupendo).

Per finire, non dimentichiamo del sesso femminile, a differenza della Playstation 3 e Xbox 360, la Wii pensa anche a voi!

Che ne dite di una cenetta preparata con Cooking Mama?
Potete imparare a cucinare e fare la dieta contemporaneamente!

.e dopo cena del sano (o quasi).. Wii sex


Qualcuno che se la prende con Bill Gates sui muri


Syndicate content