Tecnologia / software libero



Finalmente mi funziona NVIDIA su Ubuntu Feisty!

| |

Non sarà una gran notizia, ma finalmente funziona anche a me il driver nvidia su Feisty!!!
Ho provato di tutto, anche a compilarmi i driver proprietari dal sito nvidia, ma niente sempre il solito errore molto informativo.. segfault, ogni volta che provavo ad avviare X con le GLX abilitate.

Adesso con questi pacchetti installati va tutto bene.

nvidia-glx 1.0.9631+2.6.20.3-11.10
nvidia-kernel-common 20051028+1ubuntu7
linux-image-2.6.20-10-386 2.6.20-10.17
linux-restricted-modules-2.6.20-10-386 2.6.20.3-10.9

Mi era venuto anche il dubbio che la mia GeForce4 fosse andata in nvidia-glx-legacy, fortunatamente non è stato così e finalmente adesso posso continuare a divertirmi con Compiz, Awn e Google Earth.


Cosa non si fa per la Playstation3

|

Dopo le scatole della PS3 semi-vere, ma vuote, di Mediaworld adesso tocca a Carrefour.. una postazione di prova con una PS3 messa sotto una campana di vetro il tutto per far credere ai clienti di aver l'esclusiva, peccato che se ci avviciniamo a questa campana, i cavi non sono collegati alla console, bensì a qualche altra cosa sottostante.
Se osserviamo meglio questa macchina del desiderio c'è una scritta poco incoraggiante che dice "DUMMY CONSOLE".

Anche se le prestazioni e il prezzo di questa console non mi sembrano ancora adeguate un primo effetto l'ho già visto: il masterizzatore Bluray per PC della Sony che tenevo d'occhio è crollato da 799€ a 599€, speriamo che la stessa cosa accada per il monitor 24 pollici


Riparte Google summer of code

|

Anche quest'anno riparte Google Summer of Code, il modo migliore per coniugare università, software libero e soldini.
Se volete pubblicizzare l'iniziativa c'è anche un volantino, qui invece ci sono i progetti accettati (di GNOME) dell'altr'anno.


Diamo a Wine quel che è di Windows e che manca a Linux

| |

Da utente Linux al 99,9%, devo ammettere che alcune applicazioni per Linux continuano a non essere all'altezza delle equivalenti per Windows.
La questione si fa ancora più amara quando si tratta di applicazioni open source per Windows.

Non voglio stare a piangerci su, piuttosto noto con piacere la maturità di wine. L'ultima volta che l'avevo provato la stabilità non era eccezionale, mentre adesso noto che la stabilità e la compatibilità sono notevolmente migliorate; come potete vedere i menù e la systray sono integrati al meglio nel sistema.
Free Image Hosting at www.ImageShack.us
Questo nuovo scenario potrebbe farmi realmente cambiare idea su alcuni software che utilizzo, nel caso particolare sono seriamente tentato di passare da Amule ad Emule e da Deluge a uTorrent.

Apprezzo lo sforzo di Amule di essere un client nativo multipiattaforma e di aver migliorato abbastanza la sua stabilità, ma mi rendo conto che questo non è sufficiente.. a volte bastava la semplice chiusura di un tab di ricerca per mandarlo in crash. La rete Kademlia è stata implementata dopo molto tempo e il protocollo di offuscamento non si sà ancora se sarà implementato.

Questo inseguimento cronico delle app per Windows non capita solo ad Amule, ma potrebbe anche riguardare altre applicazioni.
Fortunatamente esistono anche delle belle applicazioni che hanno fatto la strada opposta, una fra tutte inkscape che dimostra di essere apprezzata anche molto su Windows.

Conclusione 1: Se la killer app che vogliamo è per Windows e funziona con Wine, possiamo solo essere felici.
Conclusione 2: Basta vedere Linux come un eterno inseguitore di Windows o come un purificatore di anime, ci sono già esempi di killer app OS (Compiz/Beryl, Amarok, Inkscape, Emule,..), quindi, in un modo o nell'altro, Linux non può che essere una scelta lungimirante.


Ancora interfacce grafiche da sballo

| |

Ecco un nuovo prototipo di interfaccia grafica multi touch, adesso i film si dovranno trovare qualcosa di nuovo per le loro ipotesi futuristiche :-P

E tutto questo grazie a MPX (Multi Pointer X server).


Syndicate content