Devi inserire una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5


spero tanto che mio padre

spero tanto che mio padre esca presto e con una diagnosi precisa, senza andare a tentativi.. perche devo ancora capire per cosa lo curano, forse una infezione, forse insufficienza renale, forse anche il cuore, ogni giorno cerco un dialogo con il medico e lui mi parla solo di cure che sta facendo, mi sembra vaghino nel vuoto più assoluto. non parliamo della pulizia, tutti i muri scrostati, e sotto i letti è impossibile capire da quanto tempo non puliscono più.
Gli infermieri, a parte qualcuno (molto raro), si permettono di dire ai pazienti di dormire la notte e non disturbare, forse non lo sanno che quello è il loro lavoro e che, un pochino, di umanità non guasterebbe visto che noi abbiamo i nostri cari che loro identificano con il numero del letto..
oh caro Gradenigo come mi manchi, con la cortesia dei medici e degli infermieri, dove il paziente viene chiamato con il suo nome e non gli viene detto di dormire quando ha bisogno... spero solo che qualcuno controlli la pulizia e soprattuto il comportamento di alcuni infermieri, se io nel mio ufficio rispondessi così ai miei clienti sarei già senza lavoro.

Rispondi

Inserisci sopra una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.