Devi inserire una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5


PS MARTINI PER DOLORE STERNALE

SOno stato al PS del Martini una notte, per un forte dolore allo sterno in fase di respirazione. Dopo una mezz'oretta, prima ad onor del vero sono passato dal triage dove sobno stato sottoposto a PA,FC,ECG, temperatura e PO2, sono stato chiamato dal medico e dopo tutti gli accertamenti (compreso un rapido esame di alcuni parametri del sangue) del caso la diagnosi era dolore sternale probabilmente a seguito di un colpo d'aria (la causa però non è stata ovviamente verbalizzata) e che come cura avrei dovuto prendere un classico semplice e banale antidolorifico. Non convinto sono andato dal mio medico di base che invece ha riscontrato tutt'altra diagnosi: in poche parole era dovuto ad un reflusso gastroesofageo, che poteva aver infiammato la valvola gastro-esofagea (VGE). Insomma dopo alcuni giorni finalmente passa tutto ma la cura è durata due mesi...CONCLUSIONI: complimenti al medico di PS che ha TOTALMENTE SBAGLIATO LA DIAGNOSI...E MENO MALE CHE LAVORA IN PS!!!!!!!! Basta con il MARTINI!!!

Rispondi

Inserisci sopra una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.