Devi inserire una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5


Vedo con molto disgusto che

Vedo con molto disgusto che non sono l'unica ad avere avuto di questi problemi.
Settembre 2008 mia mamma 45 anni si reca al ps del martini con forti dolori epigastrici.Segnala di aver già effettuato una cura per la gastrite prescrittale dal medico curante con dosi elevate di gastroprotettori, senza trovarne beneficio, anzi il dolore era aumentato. Dopo una lunga attesa le vengono fatte delle analisi del sangue e le viene somministrato in ev un buscopan +gastroprotettore. All'arrivo degli esiti si nota un aumento dei globuli bianchi. Invece di fare altre indagini (eco? tc? RX?)la rimandano a casa con la diagnosi di gastrite acuta e le viane consigliato si eseguire una gastroscopia alla scomparsa del dolore!!!!dopo poche ore di sollievo il dolore si ripresente sempre più forte.Siccome finalmente ero rientrata l'ho portata alle molinette.
Dopo avermi trattata male per via del fatto che non apparteniamo alla circoscrizione si arrabbiano perchè abbiamo visitato 2 ospedali in 3 giorni e non va bene perchè bisogna aspettare che la cura faccia effetto!!!!(o di morire???)riusciamo a strappare un eco addome visto che nel frattempo il dolore ha pervaso pure il fianco. colelitiasi!un calcolo alla cistifellea di 3.5x2.0 cm !!!rischiava di morire!!i globuli bianchi intanto erano a 14.000. rischio di setticemia, empieta, pancreatite etc..
Fortunatamente l'intervento è andato bene ma che paura!!!

Rispondi

Inserisci sopra una risposta corretta al captcha in rosso! Es. 2 + 3 scrivi 5
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.