ATTENZIONE al sito www.inpdap.it , panico tra i pensionati



|

AGGIORNAMENTO 12/11/2011: www.inpdap.it ha spesso di funzionare, errore 503

AGGIORNAMENTO 08/11/2011: A quanto pare ora il sito ha ripreso a funzionare con il nuovo accesso

A seguito di ristrutturazioni interne il sito www.inpdap.gov.it, accessibile anche come www.inpdap.it non è più accessibile. Il vecchio link riporta a una pagina dismessa e il nuovo link non è ancora agibile.

Pagina visualizzata al posto della vecchia per accedere alle pensione.

<html><title>503 Service Unavailable</title><body><p>503 Service Unavailable</body></html>

L'errore della nuova pagina accessibile da Pensionati > Area Riservata

Non si sa ancora per quanto durerà il disagio, ma se avete notizie o novità comunicatele qui sotto con un commento.

Grazie per la cooperazione, vi terremo informati sull'evolversi del disservizio.


pensionato

Non trovano il lavoro ...

se non riuscite a risolvere

se non riuscite a risolvere il problema x il cedolino di pensione poveri noi .in quale mani siamo finiti? nono e meglio che andiate a raccogliere finocchi ?

cedolino pensione

mi associo alla unanime protesta dei pensionati che non possono accedere alla visione della rata di pensione. Mi pare abbastanza grave che ancora non si sia provveduto a riparare il guasto.

anche io sono alla ricerca

anche io sono alla ricerca dell'importo della mia pensione di reversibilità perchè ho riscontrato un errore in quanto la cifra non corrisponde alla somma che aspettavo manca la tredicesima e l'importo mensile ridotta

cedolino rata pensione non visualizzabile

Dopo aver tentato invano di visualizzare il cedolino della mia rata di pensione, finalmente mi sono reso conto che a tale servizio non si può più accedere: causa disservizi? Mi chiedo come mai, l'INPDAP non ha provveduto a informare col metodo tradizionale cartaceo i suoi utenti? Per esso ente, è obbligatorio fornire tale prospetto? Chi si occupa di sanzionarla per tale inadempienza? Chi risarcisce i pensionati per la mancata comunicazione di tale prospetto?
Non vorrei che il tutto facesse parte di un disegno organico, che non solo prevede che uno non può più ritirare in contanti quanto spettandogli, non può più nemmeno spenderlo, e infine ora non può sapere più nemmeno quanto gli è dovuto. Non per essere scambiato per un commentatore politicamente colorato, ma sembra che dopo aver impedito di governare a chi governava per mandato del popolo, ora si è permesso di imporre al popolo un governo che a quanto sembra, facendo leva sullo spauracchio di una crisi dovuta a noi poveri (ma a loro detta in fondo ricchi) ma spendaccioni!!, ci impone sacrifici (ancor prima di imporseli in primis e di imporli a chi viene prima di noi), ci blocca le rivalutazioni, reintroduce la tassa sui sacrifici già fatti (l'ICI o IMU o come altro vogliono chiamarla) in aggiunta aumentandola del 60% rispetto a prima, aumentano e inaspriscono anche tale tassa ( cercano di fare differenza tra imposte e tasse, ma a mio avviso, in ogni caso sono solo soldi che ci rubano e che vanno a finire nel pozzo senza fine (la cassa mal gestita dallo Stato) e senza "confini" di una cattiva amministrazione a tutti i livelli) sulla seconda eventuale casa (altri sacrifici fatti) che uno possiede sulla carta, ma che difatti, non potendosi permettere di trasferirla in donazione a uno dei propri figli( altre tasse o imposte: di donazione, catastali, di registro, notarili, e chi più e autorizzato, più ne chiede) comunque la concede in uso gratuito al familiare stesso e ne sopporta anche tutti gli altri oneri derivanti; ma alla speculazione, compresa quella edilizia, a partire dai canoni di locazione, quali sacrifici sono stati chiesti prima di chiederli agli altri?. Aiuto ai giovani, sussidi minimi garantiti,politica della casa, sussidi per canoni di locazione , e va bene, dispensa ed esonero di tasse a chi nel sociale si adopera a quanto prima, va ancora bene, ma mi chiedo come mai uno che ha lavorato per il periodo dovuto e anche molto di più, ha sempre pagato tutto quanto chiestogli, privandosi e privando i suoi familiari di molte cose cui altri non hanno saputo rinunciare ( e qui non si fa l'elenco, perché sarebbe lunghissimo), è riuscito senza l'aiuto di nessuna amministrazione e senza alcun sussidio da parte di nessuno, a farsi una casa per sfuggire alla speculazione edilizia( ma ahimè!! tra balzelli vari è diventato inquilino del comune e sub proprietario facente capo allo stato che pur non avendo cacciato una lira (già oggi c'è l'euro), annovera l'immobile nel Suo patrimonio nazionale,e difatti si !ritiene! proprietario di tale patrimonio,ma la patrimoniale la fa pagare ha chi si è sacrificato per risparmiare e produrre il patrimonio; se ciò no fosse vero, perché pagare, quando uno vuole dare a un figlio una cosa che ha realizzato con i propri sacrifici? Quando poi sacrificandosi agli estremi, sgravando di oneri lo stato stesso, riesce a garantire un'abitazione (la sua pseudo seconda casa) anche a un figlio, e magari anche aiutando questi a campare (giacché non ci riesce chi come lo stato amministra tutti gli introiti dei contribuenti), allora egli non è colui che al pari di altri, si adopera nel sociale, da abitazione gratuita, sopperisce alla mancanza di percezione di sussidi e di aiuti diversi ai figli in difficoltà, ma diventa il ricco di turno da spremere ancora, e al quale far pagare la Statale incapacità gestionale e amministrativa della cosa pubblica che, a mio avviso, è un pozzo il cui fondo si affonda all'aumentare delle entrate, e che tutte le tasse e anche di nuove comunque imposte ed aumentate, non riusciranno mai a colmare, stante la malafede e l'avidità di buona parte di chi amministra, che si arricchisce, mal distribuisce, e lascia arricchire sempre di più i veri ricchi. Mi vien da ridere (si fa per dire, perché vi è solo da piangere) quando sento dire che tra i ricchi sono da annoverare quelli che come me dopo circa cinquant'anni di lavoro, possiedono pensioni tra i mille e i duemila euro, e in virtù di enormi rinunce possiedono una casa e magari anche u'altra abitata da un suo figlio; ma che paragone si può fare, faccio solo un esempio tra me e chi come me, che in circa cinquant'anni di lavoro, tenuto conto in maniera spicciola anche della rivalutazione (quando ho iniziato,percepivo , 450 lire a settimana) avrà percepito abbondando sì e no in totale qualcosa come 600-700mila euro attuali, e sempre ad esempio con uno ( vedi per esempio Fantozzi... Alitalia... liquidatore ...) che per due anni, per sua bocca (vedi Report su RAI3 dell’11/12/201) dice di aver percepito solo!!! due assegni di sei milioni!! e cioè se si intendono lordi, al netto all'incirca 7/8 milioni in due anni di lavoro. Se i buoni o vogliamo dire capaci! subentrati ai cattivi o diciamo incapaci governanti, a ciascuno di questi esemplari(e credete a me , ve ne sono parecchi anche di più elevato livello, parlo sempre a riguardo di spesa di soldi pubblici, guardate ad esempio quell'altro ultimo, che non solo ha mandato a rotoli la Finmeccanica, e che in cambio del suo operato, ha ricevuto in liquidazione solo!! 200 milioni di euro, ma anche se avesse ben operato, quanti anni è stato in Finmeccanica?), in questo momento di crisi, chiedessero a sostegno della ripresa, anche uno, due, e anche più milioni, fino all'ordine dei miliardi di euro per alcuni di essi, non credo che vi sarebbe stata alcuna ingiustizia sociale nei loro riguardi, né tantomeno impoverimento, giacché "ricco" come me si riesce pure a costruire una casa per un figlio e a campare (vabbè anche se senza le ville al mare e in montagna, dalla Sardegna ai Carabi e oltre, conti e depositi nei paradisi e non, barche, auto e puttane di lusso, festini e cene di !lavoro! per mare, in cielo e per terra; anni, mesi e settimane bianche e variopinte di qualsiasi genere, e sopravvivono persino in mancanza di qualche giorno di vacanza annuale... e anche di più.) Chiedo scusa a chi mi legge per essere partito da un nostro problema: impossibilità di visualizzazione del cedolino pensione INPDAP, ed essere finito a discorrere di cose che forse...non lo interessano. Saluti e auguri di buon Natale e felice Anno Nuovo a tutti quelli che mi leggono. Gigi :gigicrisci@libero.it

siete e sarete sempre una

siete e sarete sempre una banda di sfaticati se avete oscurato il sito non nascondetevi dietro al capello mandateci il cedolino a casa banda di sfaticati'

Condivido in pieno tutti i

Condivido in pieno tutti i commenti dei miei colleghi.....siamo in mano a chi?non è un nostro diritto sapere cosa ci regalate mensilmente?sono giorni che sto qui per cercare di riuscire a vedere il mio cedolino...ma allora, se avete di questi probelimi, perchè non ce lo mandate voi direttamente via e-mail oppure a casa?
grazie

cedolini e pensioni

DANNO LA PENSIONE DI REVERSIBILITA' AL SUPERSTITE RICCO E GIA' CON UNA PROPRIA PENSIONE.ADEGUANO LE MINIME ( A CHI RISULTA DI NON AVER MAI LAVORATO) ALLE NOSTRE PENSIONI OTTENUTE DOPO 40 ANNI DI LAVORO.NON ADEGUANO PIU'LE NOSTRE PENSIONI AL COSTO DELLA VITA....ED ORA NON CI E' PIU' CONSENTITO DI POTER AVERE IL CEDOLINO. CHE CI ASPETTA ANCORA? scusatemi lo sfogo,ma sono molto arrabbiato.distinti saluti e buone feste.Romano
IL TUTTO E' PER SENTITO DIRE...SPERIAMO CHE NON SIA VERO|!!!

io cerco il cedolino.....

come in una vecchia canzone in cui si cercava la Titina; io cerco il cedolino, lo cerco e non lo trovo, chissà dove sarà..... Qualcuno può spiegarmi cos'è successo?

RENDETE LE COSE FACILI

RENDETE LE COSE FACILI DIFFICILI,ATTRAVERSO L'INUTILE!!!!!

Quando durerà questo

Quando durerà questo disservizio? E' vero che i pensionati non contano più nulla ,ma questo è troppo! Ho lavorato 48 anni e credo sia un mio diritto ora essere rispettato.

cedolino pensione

Quando si potrà accedere di nuovo al nostro cedolino pensione? Ditecelo, è un nostro diritto!!!!

cedolino pensione

comeè possibile che non si possa più vedere il cedolino della pensione?????????

non riesco a reperire il

non riesco a reperire il cedolino della pensione,malgrado abbi dato una password
in più per mia moglie non ho ancora dato la password.vi assicuro che è un casino
io prima per i cedolini impiegavo un secondo.Cerchiamo di risolvere al più presto.
Spina

BRAVO, HAI PERFETTAMENTE

BRAVO, HAI PERFETTAMENTE RAGIONE IN TUTTO QUELLO CHE HAI SCRITTO. IO SONO COME TE.

quando riuscirò a poter

quando riuscirò a poter vedere la pensione di novembre ?

accesso alla visura della propria pensione svalutata

Ancora una volta avete fatto centro tanto con i nostri soldi potete fare ciò che più vi piace, tanto la legge ve lo permette. Complimenti continuate pure così. Povera Italia come ti hanno ridotta.

cedolino pensione

non riesco più ad entrare nel sito dei pensionati. potete fare qualcosa?

pensioni

sono circa 15 giorni che tento di entrare per vedere la mia pensione,e sottolineo la mia pensione,è possibile che debbano esserci tutte queste difficoltà?non ci smentiamoproprio mai,il settore pubblico è incancrenito nei suoi disservizi ,non a caso quando si parla di pubblico impiego a tutti viene la pelle d'oca e non solo! Comunque desidererei che la situazione venisse ripristinata più presto! Resto in fiduciosa attesa !................!

LA PAGINA AREA

LA PAGINA AREA RISERVATA-PENSIONATI MI DA ERRORE 503

ma e possibile che non si

ma e possibile che non si puo piu trovare un sistema che si possa accedere via internet il cedolino della pensione ho provato non ci sono riuscsito ad entrare nel sito non si fare piu semplice prima era semplice vorrei consigli come erntrare saluti